Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Apertura in grande stile per il cartellone delle manifestazioni natalizie a Capo d'Orlando: un vero e proprio pienone di gente ha fatto da cornice alle iniziative organizzate al Comune insieme alle associazioni e ai commercianti.
A partire dalla mostra dei presepi come da consuetudine ospitata nella Chiesa di Porto Salvo in Piazza Merendino: decine di lavori presentati dai presepisti, ma anche dalle scuole e da semplici appassionati che hanno suscitato l'apprezzamento dei presenti. La mostra rimarrà aperta fino al 6 gennaio.
Grande folla anche per l'apertura del Villaggio di Natale nel piazzale IV luglio adiacente la stazione ferroviaria: un piccolo mercatino dedicato alle produzioni artigianali e tante attrattive per grandi e bambini proposte dell'Associazione “Capo in vita”, dalla casetta di Babbo Natale, alla slitta e le renne realizzate a grandezza naturale, all'igloo con le palle di neve, senza dimenticare i laboratori di creatività per i più piccoli. Successo anche per l'evento organizzato dai commercianti di Via Volta, con musica dal vivo e prezzi speciali nei negozi. Applaudita, infine, l'esibizione dell'associazione musicale “Santa Lucia” con la “Christmas band” lungo l'isola pedonale e le vie del centro. La stessa isola pedonale di via Crispi ospita fino al 6 gennaio l'ormai tradizionale “Mercatino di Natale” con le casette che espongono produzioni tipiche e artigianali. Soddisfatta l'Assessore al Turismo Sara La Rosa “per la qualità degli eventi proposti che hanno ricevuto apprezzamenti unanimi. Tutto è andato bene, dando l'immagine di una Capo d'Orlando vitale e, come sempre, attraente. L'unità d'intenti registrata con associazioni e commercianti è una formula vincente che sarà senz'altro replicata e potenziata in futuro”. Le manifestazioni natalizie proseguono stasera al Cineteatro Rosso di San Secondo con “Incanto di Natale”, arie d'opera, operetta, musical e canzoni a cura della Pro Loco di Capo d'Orlando.

Comunicati Stampa

Si è attestata al 56,05% la percentuale della raccolta differenziata nel mese di novembre. Una flessione, rispetto ad ottobre, dovuta all'apertura a singhiozzo degli impianti di conferimento. Problema, questo, comune alla quasi totalità dei centri siciliani. Una parte consistente della differenziata è infatti ferma al centro comunale di Pissi in attesa di essere trasferita negli impianti di trattamento. Incoraggiante, invece, il dato proveniente dalla raccolta di oli vegetali esausti grazie ad appositi contenitori dislocati in diverse zone del centro e delle frazioni. In poco più di due settimane, sono stati raccolti oltre 300 litri di olio. 
Tra l'altro, le postazioni di raccolta sono state incrementate, mentre alcune di quelle già posizionate sono state spostate in zone limitrofe, ma meno invadenti sotto l'aspetto dell'impatto visivo. I contenitori si trovano, oltre al Centro Comune di Raccolta di Pissi, in Piazza Trifilò, sul lungomare Doria (tra il PalaValenti e il Cineteatro), Piazza Librizzi, Via Torrente Forno, San Martino, Piscittina, San Giuseppe, San Gregorio e Scafa.
“Siamo dispiaciuti per la flessione nella percentuale di raccolta differenziata dovuta a cause esterne – commenta il Sindaco Ingrillì – ma questo non pregiudica lo sforzo compiuto fino ad ora teso a ridurre il conferimento dell'indifferenziato. Proseguiamo sulla strada tracciata con determinazione, con l'obiettivo di raggiungere benefici per l'ambiente e per i cittadini”.

Comunicati Stampa

Un calendario ricco, articolato in una serie di iniziative rivolte a grandi e bambini grazie ad una compiuta sinergia attuata con i commercianti e le associazioni: è stato presentato stamattina il programma delle manifestazioni organizzate per il periodo natalizio. Confermatissima la mostra dei Presepi nella Chiesa di Porto Salvo (inaugurazione domenica 8 dicembre alle ore 16) con la partecipazione di decine di appassionati . Ma l'apertura delle iniziative è fissata per sabato 7 dicembre con la “Banda di Babbo Natale”, a cura dell'associazione culturale musicale “Città di Capo d'Orlando”, che sfilerà per le vie del centro.
Una delle attrattive principali del cartellone sarà senz'altro il “Villaggio di Babbo Natale”, ospitato nell'area di Piazza IV Luglio, accanto alla stazione ferroviaria, e creato dall'Associazione “Capo in vita”. Il grande tendone ospiterà diverse attrattive per grandi e bambini. L'inaugurazione del Villaggio è fissata per domenica 8 dicembre alle ore 18.
Altro momento centrale sarà l'installazione della Natività in Piazza Matteotti nella mattina di sabato 14 dicembre nel corso di un laboratorio sul presepe curato dal “Cantiere delle idee” dell'artista Loredana Lo Nero e del maestro cartapestaio Mario Giuca.
Da evidenziare anche l'appuntamento di domenica 15 dicembre “Natale in storia…tra Naso e Capo d'Orlando”, con al mattino un itinerario storico monumentale tra i musei e le chiese di Naso e, al pomeriggio in piazza Merendino a Capo d'Orlando, il recital di poesia con Maria Elena Minciullo e la musica e le storie di Oriana Civile.

Comunicati Stampa

La sinergia attuata tra Amministrazione Comunale, associazioni e commercianti ha consentito di predisporre un calendario di manifestazioni per il periodo natalizio ricco e articolato. Il Sindaco Franco Ingrillì e l'Assessore al Turismo Sara La Rosa presenteranno il dettaglio delle iniziative in una conferenza stampa che si terrà domani, giovedì 5 dicembre alle ore 11,30 nella stanza del Sindaco.

 

Comunicati Stampa

Il geometra Alfredo Gugliotta, responsabile dell’Area “Contratti, Appalti e Manutenzione”, ha dato la disponibilità a proseguire nell'incarico a titolo gratuito fino al 30 novembre 2020. Dallo scorso 1 dicembre, infatti, Gugliotta ha maturato il diritto alla pensione di anzianità e il Sindaco Franco Ingrillì gli ha chiesto di proseguire il servizio con le medesime mansioni. “E' difficile privarsi di un elemento esperto e competente come Alfredo Gugliotta – commenta il Sindaco Ingrillì – sono contento che abbia accettato l'invito a proseguire a titolo gratuito ancora per un anno: lo interpreto come un atto d'amore verso la città. La sua conoscenza del territorio insieme alle capacità professionali e umane, fanno di Alfredo di una risorsa preziosa per la macchina amministrativa”.

torna all'inizio del contenuto