Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

“Leggiamo con un misto di amarezza e rabbia le notizie che riguardano l'esclusione di Siena da campionato di Serie A2 che direttamente penalizza l'Orlandina basket in piena corsa per la promozione diretta”.

Così il Sindaco di Capo d'Orlando Francesco Ingrillì commenta la decisione della Federazione Italiana Pallacanestro di estromettere la società toscana dal torneo per “Alterazione dell’uguaglianza competitiva” come è stato scritto nel provvedimento.

“Proprio questa uguaglianza competitiva, a nostro avviso, risulta violata da una decisione che ci lascia interdetti – prosegue il Sindaco Ingrillì – e danneggia in modo evidente le velleità dell'Orlandina che sui principi di uno sport sano, leale e agonisticamente corretto ha fondato un movimento che è orgoglio di tutta la Sicilia”.

Da qui l'appello del Sindaco Ingrillì al Presidente della FIP Gianni Petrucci “a rivedere una posizione che mortifica di fatto gli sforzi di una famiglia, di una società, di una comunità sportiva che non si identifica in un paese, ma in una Regione intera e che raddoppierà comunque l'entusiasmo e il sostegno sin da domenica prossima, perché non esiste penalizzazione che riesca e spegnere un sogno”.

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Esclusione di Siena dalla serie A2, per il Sindaco Ingrillì “decisione che penalizza e mortifica gli sforzi dell'Orlandina basket”

“Leggiamo con un misto di amarezza e rabbia le notizie che riguardano l'esclusione di Siena da campionato di Serie A2 che direttamente penalizza l'Orlandina basket in piena corsa per la promozione diretta”.

Così il Sindaco di Capo d'Orlando Francesco Ingrillì commenta la decisione della Federazione Italiana Pallacanestro di estromettere la società toscana dal torneo per “Alterazione dell’uguaglianza competitiva” come è stato scritto nel provvedimento.

“Proprio questa uguaglianza competitiva, a nostro avviso, risulta violata da una decisione che ci lascia interdetti – prosegue il Sindaco Ingrillì – e danneggia in modo evidente le velleità dell'Orlandina che sui principi di uno sport sano, leale e agonisticamente corretto ha fondato un movimento che è orgoglio di tutta la Sicilia”.

Da qui l'appello del Sindaco Ingrillì al Presidente della FIP Gianni Petrucci “a rivedere una posizione che mortifica di fatto gli sforzi di una famiglia, di una società, di una comunità sportiva che non si identifica in un paese, ma in una Regione intera e che raddoppierà comunque l'entusiasmo e il sostegno sin da domenica prossima, perché non esiste penalizzazione che riesca e spegnere un sogno”.

Comunicati Stampa

Il Prefetto di Messina venerdì 22 marzo in Municipio

Visita informale del Prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi al Comune di Capo d'Orlando. L'incontro si terrà nell'aula consiliare “Falcone e Borsellino” venerdì 22 marzo alle ore 9,30. Il Prefetto si recherà poi al Liceo “Lucio Piccolo” per prendere parte all'iniziativa organizzata dalla Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane.

Comunicati Stampa

Approvato in Giunta l'atto di indirizzo per la stabilizzazione dei precari

 

La Giunta Comunale ha approvato l'atto di indirizzo per la stabilizzazione del personale con contratto a tempo determinato, ai sensi dell'art. 20, comma 1, del Decreto Legislativo 75/2017. Con questa delibera, firmata alla presenza del Segretario Generale Anna Maria Carugno, l'Amministrazione ha assegnato al Responsabile dell'Area Amministrativa il compito di predisporre l'avviso pubblico di ricognizione per la stabilizzazione a domanda del personale appartenente al “precariato storico” con qualifica non dirigenziale.
Lo stesso avviso sarà pubblicato sul sito Internet del Comune di Capo d'Orlando e, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, Serie Speciale Concorsi.
“E' un atto dovuto, un impegno morale e politico che si concretizza – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Ai precari storici del nostro Comune consegniamo la pietra su cui poggiare non solo la stabilizzazione, ma la certezza di un futuro lavorativo inseguito per trent'anni”.
Secondo il cronoprogramma fissato, la firma sui contratti a tempo indeterminato dovrebbe giungere entro il mese di aprile.

Comunicati Stampa

Il bilancio della terza edizione della Scuola di Governo Locale

"E' stato un evento formativo di grande spessore e coinvolgimento, grazie alla qualità dei relatori e all'attenta partecipazione dei corsisti”. Così, il Presidente del Consiglio Carmelo Galipò traccia il bilancio della terza edizione della Scuola di Governo Locale, conclusasi lo scorso fine settimana.
L'iniziativa, organizzata insieme all'Università degli Studi di Messina con il patrocinio dell'Assessorato Regionale alle Autonomie Locali, del Formez PA e dell'Ordine degli Avvocati di Patti, si è articolata in tre fine settimana ed è stata rivolta ad amministratori locali, avvocati, studenti universitari e aspiranti amministratori.
Sono stati 21 i docenti che si sono avvicendati per affrontare le tematiche con cui quotidianamente si confrontano le amministrazioni locali, dagli appalti ai rifiuti, dai bilanci, al turismo alla gestione urbanistica, oltre ad uno spazio importante dedicato all'Europa.
“Voglio ringraziare l'Assessore Regionale alle Autonomie Locali Bernardette Grasso, l'Università di Messina e l'Ordine degli Avvocati di Patti per aver creduto in questa idea e averla supportata concretamente, così come il Formez – commenta ancora il Presidente Galipò. La formazione è strategica per chi si vuole approcciare alla gestione della cosa pubblica, ancora di più in momento particolarmente difficile per le amministrazioni locali. Competenza e preparazione sono fondamentali in tutti settori e vogliamo insistere su questa strada, istituzionalizzando la Scuola, coinvolgendo anche Università di altri Paesi europei e accogliendo le sollecitazioni che ci sono già giunte da diversi Ordini Professionali”.

torna all'inizio del contenuto