Area News Comunicati Stampa

Visto il notevole afflusso di pubblico, è stata prorogata fino al 24 settembre 2022 la Mostra "Heal" di Yoko Ono a cura di Davide Di Maggio, in collaborazione con la Fondazione MuDiMa di Milano e lo Spazio Loc. Un evento internazionale che è stato realizzato con il supporto economicamente fondamentale dell'Azienda F.lli Caprino che da anni opera nel settore biologico della frutta secca sul nostro territorio e che ha sposato con entusiasmo questo importante progetto culturale contribuendo in maniera strategica allo sviluppo culturale e sociale del Comune di Capo d'Orlando.

L'Assessore ai Beni Culturali

Giacomo Miracola

Area News Comunicati Stampa

Giorno 21 agosto, in piazza Melitta Damiano a San Gregorio, si terrà l'attesa Sagra del Pesce Azzurro, l'iniziativa organizzata in stretta collaborazione con le cooperative dei pescatori in memoria del giovane Antonio Mentesana, prematuramente scomparso nel dicembre del 2018.

La sagra del pesce azzurro rappresenta ormai da anni una manifestazione centrale per la valorizzazione del meraviglioso Borgo di San Gregorio. La struttura organizzativa  della manifestazione è affiancata dal supporto logistico del Comune.

Inoltre, la sera di domenica 21 agosto, in considerazione del grande afflusso di pubblico e per evitare congestioni del traffico, a partire dalle ore 18 diventerà operativa l'isola pedonale nella zona di San Gregorio. Sarà consentita la circolazione solo in direzione Messina sulla litoranea SP 147 dall’innesto della strada comunale accanto l'hotel La Tartaruga. È inoltre prevista la chiusura della strada dal Lido Del Sole sino all'Hotel La Tartaruga con transito consentito soltanto in bici o con i 2 pulmini messi a disposizione dall'organizzazione.

Area News Comunicati Stampa

L’eclettica artista giapponese nata a Tokyo nel 1933 e residente a New York, rappresentante di spicco del
movimento FLUXUS, movimento artistico tra i più influenti nato tra la fine degli anni '50 e gli inizi degli anni
'60, presenta una serie d’ installazioni nelle quali il pubblico potrà interagire.
L’opera WE’ RE ALL WATER, presentata per la prima volta alla Lisson Gallery di Londra nel 1967, consiste
in centodiciotto bottiglie di vetro bianco trasparente, contenenti acqua, ciascuna con una etichetta con sopra
scritto il nome di una persona. Accanto, ci sarà un tavolo rotondo con due sedie, dove la gente potrà scrivere
il proprio nome su delle etichette vuote che applicate su altre bottiglie a disposizione dentro una scatola a
terra, andranno ad aggiungersi a quelle già esposte.
La genesi di WE’ RE ALL WATER viene da un concetto che Yoko Ono aveva pubblicato nel 1967 per la
mostra alla Lisson Gallery di Londra “you are water / I’m water / we’re all water in different containers / that’s
why it’s so easy to meet / someday we ‘ll evaporate together / but even after the water ‘s gone / we’ll
probably point out to the containers / and say - that’s me there, that one - / we’re container minders” (For
Half -A- Wind Show, Lisson Gallery, London 1967).
Nel centro dello spazio del LOC, appesi al soffitto, ci saranno undici elmetti originali della Wehrmacht
l’esercito tedesco della seconda guerra mondiale, contenenti PIECES OF SKY frammenti di puzzles di “cielo
azzurro” all’interno degli elemetti.
Dopo la sua fuga da Tokyo durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale, il cielo è apparso
ripetutamente nell'opera dell'artista giapponese come metafora della pace, della libertà, dell'inconoscibile e
dell'eterno.
In mostra sarà inoltre possibile vedere il video “Yoko Ono -To see the skies”, del 1991, realizzato da Studio
Azzurro, in occasione della sua grande mostra presso la Fondazione Mudima di Milano.
La partecipazione, l'effimero e la quotidianità sono sempre stati al centro del lavoro artistico di Yoko Ono,
invitando i visitatore a diventare allo stesso tempo spettatore e, occasionalmente, realizzatore delle sua
opere, riuscendo ad attivare la sua immaginazione invitandolo nel suo processo creativo, per trovare un
nuovo significato nel quotidiano e per contemplare idee e visioni oltre l'esperienza superficiale.
Yoko Ono ha pertecipato a numerose mostre importanti, tra cui Biennali di Venezia, dOcumenta a Kassel e
alcuni tra i più importanti musei mondiali.
inoltre molto conosciuta per avere sposato John Lennon. L'iconico cantante dei Beatles e l’artista
giapponese si incontrarono per la prima volta quando il musicista di Liverpool si recò all'opening di una mostra di Yoko Ono all’Indica Gallery di Londra. Era il 9 novembre 1966

Area News Comunicati Stampa

Domani, giovedì 11 agosto alle ore 20:00 in P. Caracciolo, verrà inaugurato il servizio di noleggio automatico di biciclette e monopattini.

Nel corso della manifestazione saranno fornite informative sull’uso corretto delle biciclette e dei monopattini e sulle regole che l’utente deve rispettare.

Il servizio è stato affidato in via sperimentale e temporanea fino al 31/10/2022 alla ditta Infoclic Srl con sede in Capo d’Orlando.

La ditta INFOCLIC SrL provvederà ad ogni adempimento necessario allarealizzazione del servizio di cui sopra.

Considerato che tale, servizio essendo un importante supporto ad una mobilità sostenibile anche al fine di decongestionare il traffico automobilistico, risulta fondamentale avviarlo nel periodo estivo per dare ai residenti e turisti la possibilità di usufruire di un trasporto ecologico ed alternativo.

Torna su