itenfrderues

Comunicati Stampa

Ammonta a 6.268.261,04 la spesa sociale censita per il triennio 2016/2018 nell’Ambito Ottimale Distrettuale n. 2 composto dai Comuni di Capo d’Orlando, Capri Leone e Torrenova che complessivamente conta poco più di 22 mila abitanti.
Attraverso l'analisi dei dati socio-finanziari è possibile “leggere” i bisogni della collettività, comprendere il contesto di riferimento e individuare gli interventi da attuare nell'ambito sociale.
In questo contesto, l'obiettivo congiunto è stato quello di cercare di dare risposte al problema “povertà” che caratterizza il dibattito politico dei Comuni.
Il bilancio 2016/2018 dell’A.O.D, n. 2 del Distretto Socio Sanitario 31 è stato redatto dal personale del Gruppo Piano dei Comuni associati per il Piano Ottimale di Zona 2018/2019, approvato dal Comitato dei Sindaci lo scorso trenta aprile e con il quale sono stati programmati 135.796,34 euro, assegnati dalla Regione ex legge 328 del 2000.
Il bilancio, invece, mostra che la spesa sociale censita per il passato triennio nel territorio dei tre Comuni ammonta a 6.268.261,04 euro.
Alle famiglie residenti a Capo d’Orlando, Capri Leone e Torrenova viene assicurato adeguato sostegno socio-assistenziale con contributi e servizi. Ma le diverse fonti di finanziamento non ne farebbero percepire complessivamente la valenza.
Di particolare interesse si rivelano i settori di spesa: quella sostenuta direttamente dai Comuni con i propri bilanci incide soltanto per il 35,45% del budget totale. Si tratta di 2.221.770,65 euro con cui Capo d'Orlando, Capri Leone e Torrenova hanno contribuito ad assicurare interventi per minori, anziani, disabili e famiglie.
Di rilievo appare il costo sostenuto per mantenere gli asili nido che, per Capo d’Orlando costituisce una spesa di 637.965,27 euro cui si aggiunge un finanziamento ministeriale di 198.689,11 euro e per Torrenova di 787.176,00 euro cui si aggiunge un finanziamento ministeriale di 99.272,25 euro.


“Favorire i tempi di vita delle famiglie che lavorano- afferma il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì- è un obiettivo primario che continueremo a perseguire nonostante i costi elevati del nido”. Dello stesso parere è il primo cittadino del Comune di Torrenova, Salvatore Castrovinci, che nel nido comunale ha accolto ben 42 minori e che afferma "Il lavoro svolto tramite l'AOD n. 2 in assoluta e proficua sinergia tra le parti politiche e gli Uffici preposti ha consentito di raggiungere più che soddisfacenti livelli di coesione sociale e di effettiva inclusione".
A tal proposito il sindaco Filippo Borrello, annuncia che anche a Capri Leone “è imminente l’apertura dell'asilo nido, che sarà finanziato, sia per la struttura che per parte della gestione, con fondi ministeriali”.
Il rimanente 64,55 % del bilancio attiene a somme provenienti da finanziamenti e misure di settore.
Ad esempio, concentrando l’attenzione sugli interventi per contrastare la povertà, emerge che le famiglie assistite nei tre comuni sia con i fondi del Sostegno Inclusione Attiva che con il Reddito di Inclusione Attiva, hanno complessivamente percepito oltre 252 mila euro.
“Certamente l’introduzione del Sostegno al reddito ha garantito oltre al contributo economico anche interventi di attivazione sociale e lavorativa con presa in carico dei nuclei familiari, afferma Filippo Borrello, primo cittadino del Comune di Capri Leone - incidendo positivamente sul contesto generale”.
La distribuzione comunale mostra l’incidenza più alta dei percettori di tale reddito nel Comune di Capo d’Orlando. Le famiglie hanno ricevuto dall’INPS oltre 600.000 euro per contributi maternità e nucleo familiare numeroso.
Per gli immigrati il costo supera il milione e mezzo di euro.
Da evidenziare, comunque, che il documento di ambito non contiene i dati della spesa sanitaria e non include i costi dei servizi che il Distretto 31, capofila il Comune di Sant’Agata Militello, paga direttamente, ed è, quindi, da integrare in aumento.

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Nuovo anno scolastico in sicurezza: incontro Amministrazione – Dirigenti scolastici

Il Sindaco Franco Ingrillì e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Paterniti hanno incontrato nell’aula consiliare i dirigenti dei due Istituti comprensivi di Capo d’Orlando, Rita Troiani e Rinaldo Anastasi, per affrontare le problematiche di natura logistica in vista del rientro a scuola fissato dal Governo nazionale al 14 settembre.
Secondo quanto disposto dalle linee guida per la ripartenza approvate dalla Conferenza Stato-Regioni e nell’attesa che giungano i finanziamenti annunciati, sulla scorta di questo primo confronto tra Amministrazione e dirigenti si sta valutando di reperire nuovi spazi sia all’interno degli istituti che in locali di proprietà comunale, per poter sistemare alcune classi e consentire lo svolgimento della didattica in assoluta sicurezza.

Leggi tutto...

Comunicati Stampa

Intervento per la salvaguardia del litorale, sospese le procedure di gara Il Sindaco Ingrillì: “Una decisione condivisa”

La struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico della Regione Siciliana coordinata dal presidente Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce ha dato mandato all'Ufficio Gare di sospendere in autotutela le procedure della gara indetta lo scorso maggio per la progettazione esecutiva dell'Intervento urgente “Per la difesa e la salvaguardia di tratti dell'arenile di Capo d'Orlando”.
La decisione è stata presa congiuntamente all'Amministrazione Comunale, a seguito dell'interlocuzione avviata con Legambiente Nebrodi che aveva mosso dei rilievi al progetto che non era coerente con il contenuto del Contratto di Costa. L'elaborato, infatti, presentava delle difformità rispetto alle indicazioni che costituiscono la base progettuale degli interventi omogenei che riguarderanno 14 Comuni della riviera tirrenica, tra cui Capo d'Orlando.
“E' stata fatta una valutazione serena ed è stata presa questa decisione che senz'altro è la più corretta visto che va nella direzione strategica voluta dal Contratto di Costa – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Il ripascimento non deve stravolgere i luoghi ma preservarli e in questo senso abbiamo trovato nel direttore della Struttura Commissariale Maurizio Croce un interlocutore attento e sensibile”.

Comunicati Stampa

Il Consiglio Comunale approva tre regolamenti

Il Consiglio Comunale di Capo d’Orlando, riunito in seduta di aggiornamento, ha approvato tre regolamenti inseriti all’ordine del giorno: si tratta del regolamento per la costituzione di un “Osservatorio permanente per il turismo” e di quelli legati all’istituzione del servizio di volontariato denominato “Nonno Vigile” e dell’ispettore comunale volontario.
Il Sindaco Franco Ingrillì sottolinea che “nonostante sia mancato il passaggio in Giunta, i regolamenti approvati ieri sera sono frutto di una proficua sinergia tra Amministrazione e Consiglieri Comunali. In particolare, vorrei ringraziale l’ex assessore Sara La Rosa che ha avviato la redazione della prima bozza di regolamento per l’Osservatorio permanente per il turismo. Il lavoro di ieri sera conferma ancora una volta l’unità di intenti che guida il Consiglio Comunale nell’elaborazione di provvedimenti che vanno della direzione della valorizzazione e della promozione del territorio, a beneficio dell’intera economia”.
Nel corso della seduta di ieri sera, i Consiglieri Linda Liotta e Felice Scafidi hanno dichiarato la propria indipendenza, con la Liotta che ha costituito il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia. Il regolamento consiliare infatti, consente la costituzione di un gruppo composto anche da un solo consigliere se è riferimento di un partito presente in Parlamento.
Il Sindaco Ingrillì ringrazia i consiglieri Liotta e Scafidi “per il lavoro serio e produttivo svolto finora all’interno della maggioranza. Sono certo che il loro apporto propositivo non mancherà nel prossimo futuro”.

Comunicati Stampa

Domani seduta di aggiornamento del Consiglio Comunale

Torna a riunirsi domani in seduta di aggiornamento il Consiglio Comunale di Capo d'Orlando. Sono sei gli argomenti inseriti all'ordine del giorno dal Presidente Carmelo Galipò tra cui alcuni regolamenti rimasti da esaminare dal Consiglio dello scorso 8 giugno e la discussione delle interrogazioni. Inserita anche l'approvazione delle direttive per la revisione del nuovo Piano Regolatore:

1. Approvazione regolamento “osservatorio permanente per il turismo” (su proposta del Presidente della II Commissione Consiliare Permanente);

2. Approvazione regolamento istituzione servizio di volontariato denominato “Nonno Vigile” (su proposta del presidente della II Commissione Consiliare Permanente);

3. Approvazione regolamento ispettore comunale volontario (su proposta del Presidente della II Commissione Consiliare Permanente);

4. Interrogazioni;

5. Attribuzione previsione urbanistica zona territoriale omogenea E (agricola) all’attuale zona bianca dell’area esterna al centro abitato e limitrofa alla preesistente zona agricola ubicata nel Nuovo Catasto Territoriale del Comune di Capo d’Orlando al foglio 13 particelle 940 e 2158 (su proposta dell’Assessore);

6. Approvazione direttive generali per la revisione del piano regolatore generale (Art.3, L.R. 15/91 e s.m.i.) (su proposta dell’Assessore).

Il Consiglio Comunale si riunirà domani, venerdì 26 giugno, alle ore 19.

Torna su