itenfrderues
 

Comunicati Stampa

 

Tre giorni intensi, dedicati ed esaltare le eccellenze della Sicilia in tutte le sue molteplici sfaccettature: presentata al Comune di Capo d'Orlando l'ottava edizione di Little Sicily, che si svolgerà nel centro cittadino dal 17 al 19 maggio.
Gli stand enogastronomici saranno come sempre protagonisti insieme ai laboratori del gusto curati da Slow Food Sicilia.
Cibo non solo da assaporare, ma anche da raccontare grazie al “salotto” predisposto nell'isola pedonale e in cui si avvicenderanno ambasciatori del gusto ed esperti delle tradizioni enogastronomiche della nostra isola, come Anna Martano, prefetto dell'Accademia Italiana di Gastronomia Storica, Pino Maggiore, ambasciatore della cucina trapanese a cui Slow Food ha assegnato il simbolo della Chiocciola per la Gestione della crescita, motivazione, idee, attenzione alla filiera delle materie prime e alla costanza qualitativa, Marcello Proietto di Silvestro, giornalista e direttore di strutture ristorative, e Michele Merenda, esperto di tradizioni eoliane.
Nell'ambito di Little Sicily, domenica 19 maggio, farà tappa a Capo d'Orlando l'iniziativa dei “Treni storici del gusto 2019", progetto realizzato dalla Regione Siciliana in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato e Slow Food Sicilia.
La “fermata” di Capo d'Orlando è intitolata “Il treno degli agrumi e dei formaggi, tra Nebrodi e Madonie” e gli “ecoturisti” avranno modo di visitare gli stand enogastromici della rassegna.


Nel pomeriggio di venerdì 17 e di domenica 19 maggio, si svolgerà un evento di grande fascino e richiamo con il ballo dei “Giganti di Mistretta”, gestito dall'Associazione Amastra Fidelis. Cronos e Mitia sono eroi della forza e retaggio di una tradizione millenaria, custodi del simulacro della Madonna della Luce.
Tra le attrattive principali, alle 17,30 di sabato 18 maggio, la sfilata dei “Paladini di Carlo Magno” a cura dell'associazione “Nuova Panormo” e della compagnia teatrale “Araldo del Vespro”, il cabaret di Roberto Lipari e i Qbeta (sabato 18 alle 21,30), Matranga e Minafò e i Beddi (domenica 19 maggio alle 20).
“Valorizzare l'identità siciliana è l'obiettivo storico di Little Sicily mettendo in vetrice le eccellenza della nostra terra, dalla storia all'enograstronomia, dalla musica alle tradizioni – ha affermato l'Assessore al Turismo Sara La Rosa. Ed è proprio un percorso di crescita culturale quello a cui vogliamo dare continuità con questa ottava edizione di Little Sicily, proponendo il meglio di diverse parti della nostra Regione, partendo proprio da Capo d'Orlando e toccando le Isole Eolie e Ragusa, dai Nebrodi al trapanese. E' il cuore della nostra terra, l'idea centrale di un progetto organico di crescita e valorizzazione turistica che non può prescindere dalla necessità di fare sistema tra tutte le peculiarità siciliane”.
Il Sindaco Franco Ingrillì ha sottolineato l'aumento del numero degli stand dei produttori “che suggella l'interesse crescente nei confronti di una manifestazione che è ormai consolidata nel panorama dei grandi eventi siciliani. Il nostro obiettivo è farla crescere ancora, in modo da coinvolgere anche altre parti del territorio regionale. Per fare questo, oltre, ad una maggiore dotazione finanziaria, pensiamo di spostarla in periodi dell'anno in cui non ci sono iniziative analoghe”.
Oltre alle emittenti radiofoniche locali, Radio Italia Anni 60 e Radio Doc, con due postazioni nell'isola pedonale, la rassegna di Little Sicily sarà seguita anche dal gruppo Facebook Siciliando che conta quasi 63mila like.

 

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Firmato il decreto: arrivano 550mila euro per la scuola di Furriolo

Firmato il decreto di finanziamento da 550mila euro del progetto di adeguamento sismico dell’edificio scolastico di contrada Furriolo, inserito nell’aggiornamento del piano triennale 2018/2020 di edilizia scolastica.
“Anche in piena emergenza coronavirus non si ferma l’attività amministrativa che raccoglie i frutti di un lavoro silenzioso ma determinato – commenta il Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì. E’ un risultato raggiunto non senza difficoltà, ma adesso possiamo guardare al futuro con serenità, nella consapevolezza di poter restituire a breve a tutto il personale scolastico, agli alunni e alle famiglie una scuola moderna e sicura”.

Leggi tutto...

Comunicati Stampa

Rimossa una micro-discarica a Piscittina L’Assessore Colombo: “Scene e comportamenti intollerabili”

E’ stata rimossa stamattina la piccola discarica di rifiuti segnalata nello scorso fine settimana in contrada Piscittina. L’Assessore all’Ambiente Fabio Colombo ha allertato la ditta Loveral che gestisce il servizio di raccolta e conferimento rifiuti e, nonostante le cattive condizioni del tempo seppur in condizioni organizzative difficili a causa dell’emergenza sanitaria in corso, la zona è stata ripulita in poco tempo.
“Ringrazio la Loveral per la disponibilità e l’impegno, ma davvero non si possono tollerare situazioni simili che denotano un rispetto per l’ambiente pari a zero e un senso civico totalmente assente – commenta l’Assessore Colombo – né si può tollerare il silenzio di chi afferma non aver visto nessuno abbandonare legname, scatole e sacchi interi di rifiuti, pur abitando a poche decine di metri di distanza. L’omertà non appartiene a chi ama la propria città, non sono scene e comportamenti degni di un paese come il nostro, tra l’altro in un momento in cui ci troviamo a gestire una grave emergenza sanitaria.
Invito tutti a denunciare chi commette atti contro l’ambiente e contro la propria comunità: come Amministrazione stiamo procedendo ad acquistate delle microtelecamere da installare in alcuni punti del territorio comunale e poter così contrastare il malcostume delle discariche abusive, piccole e grandi, oltre a comminare la giusta sanzione ai responsabili”.

Comunicati Stampa

Un caso di positività al coronavirus a Capo d’Orlando, il Sindaco Ingrillì: “Seguiamo costantemente la situazione, oggi altri tamponi. Continuiamo a rispettare le regole”

 “Stiamo seguendo costantemente la situazione: la persona risultata positiva al coronavirus era già da qualche giorno in isolamento insieme alla sua famiglia. Le condizioni di salute generali sono buone e, a nome dell’intera comunità orlandina, gli auguriamo una pronta guarigione.
Non ci sono ragioni di allarmismo in quanto, dai riscontri fatti, non ha avuto contatti al di fuori dell’ambito familiare e lavorativo, cioè nelle residenze sanitarie dove presta servizio. A tal proposito, oggi, a solo scopo precauzionale, così come prevede la procedura, verranno eseguiti tamponi sul personale e sui degenti della struttura di via Torrente Forno di cui ho potuto personalmente apprezzare la professionalità, l’attenzione alla sicurezza e la cura con cui vengono assistiti i pazienti. Ovviamente terremo aggiornata tempestivamente la cittadinanza sull’evolversi della situazione”.
Così, il Sindaco Franco Ingrillì interviene dopo la notizia della positività al nuovo coronavirus di un uomo di Capo d’Orlando che lavora in una residenza sanitaria del comprensorio in cui è già stato registrato qualche caso di Covid-19.
“Ancora di più, in questo momento, è importante attenersi alle regole – prosegue il Sindaco Ingrillì – bisogna muoversi solo per reali motivi di necessità e non uscire da casa se non per fare la spesa o andare in farmacia. Anzi, approfittiamo del servizio di consegna a domicilio che viene svolto da supermercati, farmacie e ristoranti e non dimentichiamo di aiutare le persone bisognose. Dimostriamo di essere comunità unita e solidale: non solo ce la faremo, ma ne usciremo ancora più forti”.

 

Comunicati Stampa

In isolamento 120 persone, nessun caso positivo

Aggiornamento al 28 marzo sull'emergenza coronavirus a Capo d'Orlando: 120 persone in isolamento, nessun caso positivo.
Si rinnova l'invito a restare a casa e a rispettare le regole.

Torna su