itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Partiranno entro lunedì prossimo, 1 febbraio, i primi interventi concordati per mettere in sicurezza la piazzetta antistante il lungomare Andrea Doria, nel tratto compreso tra gli incroci con via dell’Ospizio e via Duilio, parzialmente crollata durante la mareggiata dello scorso 24 gennaio.
Il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì e il vice sindaco Aldo Sergio Leggio hanno incontrato a Palermo il direttore della Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico della Regione Siciliana Maurizio Croce per stabilire il programma dei lavori. Sarà lo stesso Consorzio Stabile “Eos” di Maletto, aggiudicatario dei lavori di “manutenzione e ripristino delle opere di protezione costiera” inseriti nel lotto n. 2 nell’ambito del complessivo Contratto di Costa a compiere un primo intervento di messa in sicurezza. In pratica verrà smantellato il pennello di massi situato sulla spiaggia in corrispondenza dell’incrocio con via Duilio e i blocchi di pietra serviranno, da un lato, a riempire la voragine provocata dal crollo della piazzetta e, dall’altro, verranno sistemati a protezione dello stesso tratto di lungomare e dei sottoservizi.
“E’ ovviamente un primo intervento ottenuto grazie alla disponibilità del presidente Musumeci e del direttore della Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico Croce – commenta il sindaco Ingrillì – ma i tecnici sono già al lavoro per redigere il progetto di ricostruzione del muro che verrà attuato in primavera”.

Torna su