itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Pubblicato l'avviso di manifestazione di interesse per l'espletamento della procedura negoziata relativa ai lavori di adeguamento sismico di contrada Furriolo di Capo d'Orlando, chiusa da due anni.
Si tratta del primo provvedimento preso dal Sindaco Franco Ingrillì nella qualità di Commissario per l'edilizia scolastica, così come stabilito dal “Decreto Scuola” varato dal Governo Nazionale nell'ambito della gestione dell'emergenza Covid-19.
Il progetto esecutivo redatto ed ammesso a finanziamento ammonta complessivamente a 561mila euro, di cui 425mila euro per lavori e 135mila euro per somme a disposizione. Le manifestazioni di interesse a partecipare alla gara, espletata sulla piattaforma telematica Asmecomm, dovranno essere inviate entro le ore 13 del 20 luglio prossimo. La durata dell'appalto è fissata in 90 giorni. Responsabile Unico del procedimento è il geom. Alfredo Gugliotta.
“Entro la fine dell'anno consegneremo alla città una scuola-modello in termini di sicurezza e di efficienza – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Tra l'altro, la stessa scuola, può godere dell’ulteriore servizio dato dall’adiacente palestra indoor che abbiamo inaugurato lo scorso ottobre. Quello di Furriolo è un progetto strategico per l'edilizia scolastica di Capo d'Orlando che, grazie ad una mirata programmazione, si prepara a vincere la sfida della modernità”.


Infatti, sono stati già notificati i decreti di finanziamento per l’adeguamento sismico della scuola elementare di Via Roma per un importo di un milione 054mila euro e quello per la Scuola Media “Mancari” di Via Piave per un milione 669mila euro.
Nella graduatoria pubblicata dall’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale per il piano triennale 2018/2020 figurano anche i progetti di fattibilità tecnico economica per l’adeguamento sismico della scuola di contrada Forno (importo lavori un milione e 900mila euro), del plesso scolastico di contrada Vina (un milione 334mila euro) e della Scuola di Piscittina (865mila).
Infine, sta per essere avviato l'iter per la ristrutturazione e la manutenzione straordinaria della palestra della scuola Media “Mancari” per un importo di 450mila euro e per la realizzazione della palestra del plesso di Vina, per un importo di oltre 515mila euro.

 

Torna su