Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa


Si inaugura sabato 10 novembre, alle ore 18, presso lo Spazio LOC, la mostra "Il disegno ignorante" curata dal Maestro Giovanni Spinicchia, affermato artista contemporaneo e protagonista di un importante percorso artistico e culturale, iniziato lo scorso anno con il primo workshop di “disegno ignorante” che, per circa sei mesi, ha coinvolto circa 30 allievi.
La mostra metterà a confronto le opere degli allievi e i lavori di un altro artista che lo stesso maestro Spinicchia presenterà in apertura, allo scopo di far conoscere le diverse tecniche di disegno contemporaneo e di stimolare il desiderio di conoscenza, di confronto e di dialogo da parte dei suoi cittadini.


Obiettivo primario del progetto – afferma il delegato alla cultura Giacomo Miracola - è quello di contribuire a valorizzare, promuovere e sviluppare in ambito territoriale l'arte del disegno, coinvolgendo uomini differenti per stile, carattere ed esperienze, uniti però dall’utilizzo del segno come necessaria e originale modalità espressiva.Una mostra, la prima di questo genere, che vuole lasciare il SEGNO e aprire la strada a futuri percorsi comuni, che vedono nella creazione di questo tipo di laboratori una valida occasione di crescita culturale per il nostro territorio”.
L'inaugurazione della mostra sarà pure occasione per la presentazione del "2° workshop gratuito di disegno ignorante".
Il corso basato sull'innovativa metodologia Ve.Ra.Di (Vedere - Ragionare - Disegnare), ideata dal maestro Spinicchia, ha come scopo, non quello di imparare a disegnare nell'immediato, bensì quello di pensare e ragionare sulle componenti di un oggetto che si intende riprodurre sulla carta all'interno di un laboratorio dinamico per giovani artisti e creativi.
La tecnica proposta attraverso VE.RA.DI. è davvero accessibile a tutti, e sfata la falsa convinzione che il disegno sia una disciplina adatta solo ai pochi naturalmente dotati.
Una metodologia, che chiama in causa la mente prima ancora che la mano, per educare l’occhio a vedere, la mente a ragionare su ciò che l’occhio vede e la mano a tradurre in segni ciò che l’occhio e la mente hanno elaborato, consentendo a tutti di accrescere la capacità di interpretare la realtà che ci circonda.
Il corso - completamente gratuito e aperto a tutti - è organizzato col patrocinio dell'Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Capo d'Orlando e rientra tra le attività artistico/laboratoriali proposte dallo Spazio LOC.

torna all'inizio del contenuto