Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Ammonta a 6.268.261,04 la spesa sociale censita per il triennio 2016/2018 nell’Ambito Ottimale Distrettuale n. 2 composto dai Comuni di Capo d’Orlando, Capri Leone e Torrenova che complessivamente conta poco più di 22 mila abitanti.
Attraverso l'analisi dei dati socio-finanziari è possibile “leggere” i bisogni della collettività, comprendere il contesto di riferimento e individuare gli interventi da attuare nell'ambito sociale.
In questo contesto, l'obiettivo congiunto è stato quello di cercare di dare risposte al problema “povertà” che caratterizza il dibattito politico dei Comuni.
Il bilancio 2016/2018 dell’A.O.D, n. 2 del Distretto Socio Sanitario 31 è stato redatto dal personale del Gruppo Piano dei Comuni associati per il Piano Ottimale di Zona 2018/2019, approvato dal Comitato dei Sindaci lo scorso trenta aprile e con il quale sono stati programmati 135.796,34 euro, assegnati dalla Regione ex legge 328 del 2000.
Il bilancio, invece, mostra che la spesa sociale censita per il passato triennio nel territorio dei tre Comuni ammonta a 6.268.261,04 euro.
Alle famiglie residenti a Capo d’Orlando, Capri Leone e Torrenova viene assicurato adeguato sostegno socio-assistenziale con contributi e servizi. Ma le diverse fonti di finanziamento non ne farebbero percepire complessivamente la valenza.
Di particolare interesse si rivelano i settori di spesa: quella sostenuta direttamente dai Comuni con i propri bilanci incide soltanto per il 35,45% del budget totale. Si tratta di 2.221.770,65 euro con cui Capo d'Orlando, Capri Leone e Torrenova hanno contribuito ad assicurare interventi per minori, anziani, disabili e famiglie.
Di rilievo appare il costo sostenuto per mantenere gli asili nido che, per Capo d’Orlando costituisce una spesa di 637.965,27 euro cui si aggiunge un finanziamento ministeriale di 198.689,11 euro e per Torrenova di 787.176,00 euro cui si aggiunge un finanziamento ministeriale di 99.272,25 euro.

Comunicati Stampa

L’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei torna a Capo d’Orlando, dopo l'esposizione dello scorso anno delle opere di 18 artisti italiani, e propone da domani sera un confronto fra due nazioni tra le più interessanti nel campo della grafica d’Arte Contemporanea, Italia e Bulgaria.

Le 50 opere esposte nella mostra “Confronti: incisione contemporanea bulgara e italiana”, riuniscono una selezionata rappresentanza delle migliori personalità della grafica bulgara, cui si affiancano alcuni membri dell’Associazione italiana e offrono una panoramica sulle più recenti conquiste estetiche e semantiche dell’incisione moderna. Ai nomi di dodici maestri italiani dell’associazione, che raccontano le specificità delle loro ricerche, si affiancano come ospiti altrettanti artisti provenienti dalla Bulgaria. “Confronti” si propone come momento importante per il pubblico per entrare in contatto con la vivacità espressiva di queste due realtà che si caratterizzano per risultati grafici di altissimo livello sia tecnico che di contenuto. La forza immaginifica e comunicativa degli incisori bulgari è rivelazione di peculiari tradizioni e sensibilità visive e costruisce un dialogo di confronto e arricchimento reciproco con i lavori dei maestri italiani.

Comunicati Stampa

“Dedichiamo l'edizione 2019 di Little Sicily a Sergio Granata, che ha sempre dimostrato di amare profondamente la Sicilia e Capo d'Orlando. E' un omaggio sentito e non formale nei confronti di chi ha raccontato questa terra in modo sincero e non convenzionale e andava fiero della sua sicilianità”. Così l'Assessore al Turismo Sara La Rosa annuncia le modifiche per l'apertura dell'ottava edizione della rassegna nata per celebrare le eccellenze della nostra Regione e che prende il via domani pomeriggio.
In segno di lutto e di vicinanza alla famiglia Granata sono stati rinviati a sabato la sfilata della banda musicale (ore 17) e il ballo dei giganti di Mistretta (ore 19). L'inizio di Little Sicily sarà quindi affidato al salotto approntato nell'isola pedonale e dedicato al “racconto” del cibo con ambasciatori del gusto ed esperti delle tradizioni enogastronomiche della nostra isola. La conversazione delle 18, moderata dal giornalista Franco Perdichizzi, vedrà la presenza della Pro Loco di Capo d'Orlando e di quella di Marina di Ragusa, oltre a rappresentanti delle Isole Eolie.

Comunicati Stampa

“E' stato già avviato l'iter di adesione alla cosiddetta Pace Fiscale, che consente di sanare le sanzioni relative ai tributi locali non pagati”. Con queste parole, il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì risponde all'interrogazione presentata dalla minoranza consiliare. “Con una nota protocollata subito dopo l'entrata in vigore della norma, il Consigliere Enza Giacoponello aveva sollecitato l'Amministrazione ad aderire alla pace fiscale prevista all'art. 15 del Decreto Crescita 2019, con vantaggi notevoli di natura economica per commercianti, artigiani e imprese locali che possono sanare controversie legate al pagamento di tributi come Imu, Tari, Tasi e Ici”.
Il Sindaco Ingrillì afferma inoltre che “La Giunta, con il supporto professionale del Consigliere Giacoponello sta predisponendo la delibera da presentare al Consiglio Comunale insieme all’apposito regolamento entro il previsto termine del 30 giugno con l'indicazione delle modalità di accesso alla definizione agevolata da parte del debitore”.

Comunicati Stampa

Capo d'Orlando si appresta a vivere un sabato di grandi emozioni sportive.

Domani sera alle 19, sul lungomare Andrea Doria davanti al PalaValenti scatterà la 9^ edizione della Mezza Maratona Città di Capo d’Orlando by night – Radio Doc, inserita nel calendario della Federazione Italiana Atletica Leggera al livello Bronze e valida quale seconda tappa del Running Sicily-Coppa Conad.

“Una mezza maratona che si corre in notturna è un evento pressoché unico nel suo genere in Italia – ha affermato il presidente della Podistica Capo d’Orlando Cinzia Sonsogno che organizza la manifestazione – ma abbiamo voluto lanciare questa sfida e crediamo pure di averla vinta perché sono circa 600 gli atleti iscritti alla corsa. Lavoriamo a questo evento ormai da nove mesi, ma non guardiamo solo all'aspetto sportivo, ma anche a quello turistico, visto che avremo centinaia di famiglie che dormiranno a Capo d'Orlando la notte di sabato e potranno godere dell'ospitalità della città anche nella giornata di domenica". Alla conferenza stampa di presentazione della Mezza Maratona Città di Capo d’Orlando by night sono intervenuti il presidente del comitato provinciale della Fidal Messina Nunzio Scolaro e il Sindaco Franco Ingrillì che ha voluto sottolineare come l'aver raggiunto nove edizioni della mezza maratona “è chiaro segnale di un movimento podistico che a Capo d'Orlando è in grande crescita per una città che ama fare sport e applaudire chi lo sport lo pratica a tutti i livelli. Voglio ringraziare la Podistica Capo d'Orlando – ha affermato il Sindaco Ingrillì - per il notevole sforzo organizzativo che ha compiuto. I numeri dei partecipanti sono importanti e ci stimolano a puntare sul turismo sportivo come evoluzione di un mercato capace di offrire una valida alternativa alla classica vacanza da spiaggia, sole e mare. Sarà davvero una bella serata di sport tutta da vivere a Capo d'Orlando anche per la partita dei quarti di finale play off dell'Orlandina Basket contro Biella”.

torna all'inizio del contenuto