Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Si riunirà domani mattina a Palermo negli uffici della Struttura Commissariale contro il dissesto idrogeologico diretta da Maurizio Croce il tavolo tecnico convocato dal Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì dopo i gravi danni provocati al Lungomare Andrea Doria dalla mareggiata nel fine settimana appena trascorso.

Comunicati Stampa

Bambini protagonisti del Carnevale 2019 a Capo d'Orlando. Un programma intenso ed articolato in cinque giornate, quello varato dall'Assessorato al Turismo che dedica grande spazio alle iniziative per i più piccoli. Si inizia il 28 febbraio, giovedì grasso, alle 10 del mattino con la sfilata per le vie del centro degli alunni della scuola dell'Infanzia dell'Istituto Comprensivo 1 e, alle ore 16, spettacolo di magia curato dal mago Alex con i personaggi dei cartoni animati.
Sabato 2 marzo, alle 15,30 in Piazza Matteotti prove di trucco per i bambini con
maquillage di Carnevale, mentre alle 16 partirà la sfilata dei gruppi mascherati con musica e balli a cura dell'Accademia della Musica e del gruppo Made in Sud.
Domenica 3 marzo, la Pro Loco di Capo d'Orlando organizza la prima edizione del “Paladino in maschera”. Alle ore 15 al Teatro Rosso di San Secondo, sfilata e premiazione delle mascherine da 3 a 10 anni.
Lunedì 4 marzo, al PalaTartarughino, a partire dalle ore 18 giochi in maschera per i bambini. Per l'occasione, sarà predisposto un servizio di trasporto con la navetta in partenza dal parcheggio di Piazza IV luglio adiacente alla stazione ferroviaria.
Il gran finale di martedì grasso, 5 marzo, sarà dedicato alla sfilata dei gruppi mascherati per le vie del centro a partire dalle ore 16 con musica e balli a cura dell'Accademia della Musica e del gruppo Made in Sud. Anche l'Associazione Culturale Musicale “Santa Lucia” sfilerà con la “banda di Carnevale”.

Comunicati Stampa

 

L'Assessore Regionale alle Autonomie Locali Bernardette Grasso, il Prorettore dell'Università degli Studi di Messina Giovanni Moschella e il Presidente dell'Ordine degli Avvocati Francesco Pizzuto, oltre al Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì e al Presidente del Consiglio Comunale Carmelo Galipò, interverranno lunedì 25 febbraio alla conferenza stampa di presentazione della terza edizione della Scuola di Governo Locale.

Si tratta di un evento formativo gratuito rivolto ad amministratori locali, avvocati, studenti universitari e aspiranti amministratori durante il quale verranno approfonditi gli argomenti con cui quotidianamente si confrontano le amministrazioni locali, dagli appalti ai rifiuti, dai bilanci alla gestione urbanistica. Si parlerà anche dei rapporti tra l’Europa e i Comuni, dei fondi comunitari e della nuova programmazione. Verranno rilasciati crediti formativi per gli avvocati e gli studenti universitari.

Comunicati Stampa

A partire da domani, giovedì 21 febbraio, e fino al 20 novembre 2019 si potrà presentare richiesta per l’assegnazione di aree cimiteriali. Secondo la delibera approvata dalla giunta comunale lo scorso 12 febbraio e come specificato nell'avviso pubblicato sul sito Internet del Comune di Capo d'Orlando, le aree individuate sono destinate alla costruzione di tombe a terra singole, singole contigue, affiancate, doppie e cappelle gentilizie ad otto posti.

Nel dettaglio:

 

1) N. 2 Aree contraddistinte con i numeri :

26 – 65 –- REPARTO “A”

- Tomba a terra singola (mq. 4,06 x Euro 470,09) per il costo di € 1.908,56;

 

2) N. 8 Aree contraddistinte con i numeri:

29/30 – 31/32 – 33/34 – 35/36 REPARTO “C”

- Tombe singole contigue da servire per la sepoltura di 2 unità (mq. 4,06 + 4,06 x E. 470,09)

per il costo di Euro 3.817,12

- Tombe affiancate, da servire per la sepoltura di 2 unità (mq. 9,918 x Euro 470,09) per il costo di Euro 4.662,35;

3) N. 24 Aree ubicate nel REPARTO “B” e contraddistinte con i numeri :

63 - 73 - 83 – 93 ( 3^ fila);

4 - 14 - 24 - 34 - 44 - 54 - 64 - 74 - 84 - 94 ( 4^ fila);

5 - 15 - 25 - 35 – 45 – 55 - 6575 – 85 - 95 ( 5^ fila);

- Tombe a terra doppie da servire per la sepoltura di n. 4 unità (mq. 9,918 x Euro 470,09 + Euro 640,00) per il costo di Euro 5.302,35;

 

4) N. 4 Aree ubicate nel REPARTO “F” e contraddistinte con i numeri:

33 – 39 – 6 - 13 ;

- Cappella gentilizia ad 8 posti (mq. 17,32 x 550,00 al mq.) per il costo di Euro 9.526,00;

 

Per presentare la domanda, è possibile compilare l’apposito modulo che potrà essere ritirato presso l'Ufficio Servizio Concessioni Cimiteriali o all’U.R.P. o prelevato dal sito internet del Comune nella sezione “Avvisi generali”.

L’assegnazione delle aree verrà effettuata tenendo conto del numero delle istanze acquisite nei seguenti periodi:

- 1° trimestre - (dal 21/02/2019 al 20/05/2019 )

- 2° trimestre - (dal 21/05/2019 al 20/08/2019 )

- 3° trimestre - (dal 21/08/2019 al 20/11/2019 )

Comunicati Stampa

 

Sarà un Carnevale “plastic free” a Capo d'Orlando, grazie alla la nuova iniziativa dell'Amministrazione Comunale contro l'utilizzo della plastica, a difesa dell'ambiente e del decoro urbano. Dopo l'ordinanza che entrerà in vigore l'1 aprile che vieta l'utilizzo di piatti, bicchieri e stoviglie monouso e non biodegradabili, il Sindaco Franco Ingrillì ha firmato un nuovo provvedimento legato alle iniziative organizzate il Carnevale.
Con una nuova ordinanza, infatti, si dispone il divieto assoluto di utilizzo di coriandoli in plastica e altri prodotti simili, come stelle filanti in plastica, cannoni spara coriandoli in plastica e altro, in tutto il territorio comunale anche in occasione di feste, manifestazioni ed eventi.Per i contravventori, sono previste sanzioni amministrative da 25 a 500 euro.
“Non possiamo derogare rispetto ad un dovere civico prioritario teso da un lato a tutelare l'ambiente e dall'altro preservare il decoro e la vivibilità della nostra città – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Si può fare festa anche senza utilizzare prodotti di plastica, basti pensare che coriandoli e altri prodotti carnascialeschi in plastica inquinano, intasano tombini e creano danni a tutto l’ambiente marino. Iniziamo dal Carnevale per combattere e vincere una battaglia di civiltà”.

torna all'inizio del contenuto