Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Cerimonia pubblica organizzata dal Comune di Capo d'Orlando in occasione della Festa Nazionale della Repubblica.

Domenica 2 giugno alle ore 12 le autorità civili e militari si raduneranno di fronte alla Palazzo Municipale e proseguiranno in corteo verso Piazza Merendino, accompagnati dalla Banda Città di Capo d’Orlando. Verrà quindi deposta una corona d’alloro al Monumento ai Caduti e il Sindaco Francò Ingrillì terrà un breve discorso.

Comunicati Stampa

 

Programmati gli interventi di disinfestazione su tutto il territorio comunale che verranno eseguiti dalla ditta Geco Servizi di Ribaudo Sebastiano di Librizzi.
Il primo ciclo di disinfestazione si effettuerà nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì prossimi, 5, 6 e 7 giugno a partire dalle ore 22.
Calendarizzati per le prossime settimane gli interventi di derattizzazione e deblattizzazione.
V
erranno impiegati prodotti innocui per l'uomo e gli animali domestici.
Si raccomanda di non tenere la biancheria stesa e tenere chiuse le imposte che si affacciano sulle vie pubbliche.

 

Comunicati Stampa

“Crediamo nella formazione come elemento qualificante della proposta turistica e  incoraggiamo tutte le iniziative che vanno in questa direzione”. Così L'assessore Sara La Rosa presenta il workshop “Food & Beverage” con Carlo Pecoraro che si svolgerà nella giornata del 4 giugno al Porto di Capo d'Orlando Marina.

Si tratta di un vero corso di formazione rivolto agli imprenditori orlandini sulle tematiche inerenti l’ospitalità e la gestione manageriale di pubblici esercizi.

Pecoraro vanta una notevole esperienza in ambito ristorativo al servizio di catene alberghiere di lusso come Marriott, JW Marriott, Hilton e ristoranti pluripremiati in ambito internazionale tra l’Italia, Abu Dhabi, Dubai, Londra e New York, oltre ad occuparsi di sviluppo e progettazione di nuovi format e strategie commerciali per hotel, bar e ristoranti.

“Crediamo che si tratti di una valida iniziativa – afferma afferma ancora l'Assessore La Rosa – e per questo abbiamo ottenuto condizioni agevolate di partecipazione per i responsabili delle attività orlandine che volessero aderire”.

Comunicati Stampa

Il Comune di Capo d'Orlando ha presentato un ricorso giudiziario contro il provvedimento della Banca Ca.Ri.Ge., assegnataria del servizio di tesoreria Comunale, che ha bloccato alcuni fondi.

Sul tema, il Sindaco Franco Ingrillì terrà una conferenza stampa domani, venerdì 31 maggio, alle ore 12 nella sede municipale.

Comunicati Stampa

Novità sostanziali nell'ordinanza che disciplina la pulizia dei terreni incolti nel periodo estivo nell'ottica della prevenzione degli incendi.
Sulla scorta delle recenti disposizioni della Prefettura di Messina, il Sindaco di Franco Ingrillì ha firmato l'ordinanza n. 28 del 29 maggio con cui si dispone che nel periodo dall'1 giugno al 30 settembre sarà vietato accendere fuochi in prossimità di boschi, terreni agrari e/o cespugliati, lungo le strade Comunali, Provinciali, Statali e Autostradali ricadenti sul territorio comunale. Negli stessi luoghi, non è consentito fumare o usare apparecchi a fiamma libera o elettrici che producono faville.
I proprietari o i conduttori di aree agricole non coltivate, oltre a tutti i proprietari di aree verdi urbane incolte o di edifici con annesse aree pertinenziali, dovranno “provvedere ad effettuare i relativi interventi di pulizia a propria cura e spese dei terreni invasi da vegetazione, mediante rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica”.
In caso di inosservanza, il Comune potrà provvedere d’ufficio ed in danno dei trasgressori. Inoltre, i soggetti inadempienti saranno responsabili dei danni che, a seguito d'incendi, si dovessero verificare a carico di persone e/o beni mobili e immobili.
Nei periodi dall’1 giugno al 30 giugno e dall’1 ottobre al 31 ottobre, è consentito bruciare materiale agricolo o forestale proveniente da sfalci, potature o ripuliture dalle ore 5 alle 9 del mattino previa comunicazione fatta al Distaccamento forestale competente per territorio. Inoltre, la combustione controllata deve essere effettuata in aree distanti da zone cespugliate e/o arboree; dall’accensione alla fase di spegnimento, il fuoco deve essere costantemente vigilato fino alla completa estinzione di focolai e braci; possono essere destinati alla combustione all’aperto cumuli di vegetali in quantità giornaliere non superiori a 3 metri cubi (vuoto per pieno) per ettaro di materiale agricolo e forestale derivante da 2/3 sfalci, potature e ripuliture. E' comunque vietata l’accensione di fuochi nelle giornate calde e particolarmente ventilate soprattutto nei casi di venti provenienti da Sud-Est (scirocco).

torna all'inizio del contenuto