itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Verrà ripristinato il servizio al consultorio familiare di Capo d’Orlando dopo il pensionamento del medico responsabile. Le assicurazioni sono venute dal direttore sanitario dell’Asp di Messina, Bernardo Alagna, che ha ricevuto le sollecitazioni del sindaco Franco Ingrillì e dei riferimenti della Rete Civica della Salute.
L’Asp di Messina, infatti, ha assicurato la presenza di un ginecologo nella sede del consultorio, presso il Poliambulatorio di Via Mancini, nei giorni del 16 e 23 febbraio, e nei giorni del 2, 12, 19, 23 marzo e del 2 aprile. Soddisfazione è stata espressa del Sindaco Ingrillì che oggi, insieme all’Assessore Rosanna Buzzanca, ha incontrato le referenti delle Rete Civica della salute, la coordinatrice provinciale Marisa Briguglio, il riferimento distrettuale Letzia Martella, il riferimento comunale Francesca Pietropaolo e la “cittadina informata” Antonella Raffaele Addamo.
Una sinergia importante tra Amministrazione Comunale e Rete Civica che ha consentito affrontare un problema molto sentito, nonostante la presenza di una ostetrica e di una infermiera che garantiscono attualmente l’assistenza alle donne in gravidanza, in attesa di ripristinare il servizio completo con la presenza quotidiana di un ginecologo – commentano il Sindaco Ingrillì e la coordinatrice della Rete Civica Marisa Briguglio – In questo particolare momento storico particolare si apprezza ancora di più la tutela fondamentale del diritto alla salute”.
La Rete Civica della Salute è un progetto promosso dall’Assessorato Regionale alla Salute e vede come coordinatore regionale il professor Pieremilio Vasta e la conferenza dei comitati consultivi siciliani presieduti dall’avvocato Pier Francesco Rizza.

Torna su