itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Domenica e lunedì di Pasqua supermercati chiusi a Capo d’Orlando, così come disposto dalla recente ordinanza del Presidente della Regione Siciliana. Il Sindaco Franco Ingrillì, infatti, ha firmato una nuova ordinanza con ulteriori misure adottate per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da covid-19.
Nel dettaglio, gli operatori degli esercizi commerciali di vendita e distribuzione di generi alimentari, anche all'aperto, sono tenuti all'uso costante di mascherina, all'utilizzo di guanti monouso o, in alternativa, al frequente lavaggio delle mani con detergente disinfettante. Inoltre, in ogni luogo nel quale non sia possibile mantenere la distanza di 1 metro tra persone, è obbligatorio coprire naso e bocca con una mascherina o con altro adeguato accessorio.
L’ordinanza, inoltre, dispone che “le uscite per gli acquisti essenziali, ad eccezione di quelle per i farmaci, sono limitate ad una sola volta al giorno e ad un solo componente del nucleo familiare”. Inoltre, è vietato l'ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti al dettaglio provenienti da altri Comuni.
Fino al 13 aprile, rimane vietato l’accesso a parchi, aree gioco, ville, boschi, giardini e a ogni altro spazio pubblico. Confermato il divieto di gite fuori porta, di spostamento nelle cosiddette seconde case e verso luoghi di villeggiatura.
Oltre alla chiusura domenicale e nei giorni festivi di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, è vietato per domenica e lunedì di Pasqua il servizio di consegna a domicilio, fatta eccezione per le farmacie di turno e le edicole.
L’ordinanza ha efficacia da oggi, venerdì 10 aprile e fino al lunedì prossimo, 13 aprile, salvo ulteriori proroghe.

Torna su