itenfrderues

Area News Avviso Pubblico

Si rende nota la graduatoria provvisoria per l'accesso al nido Comunale Anno pedagogico 2020/2021, costituita da sub graduatorie provvisorie distinte per sezioni: lattanti, semi divezzi e divezzi.

Allegati:
FileDescrizione
Scarica questo file (Avviso.pdf)Avviso.pdf 
Scarica questo file (Lattanti.pdf)Lattanti.pdf 
Scarica questo file (Semidivezzi.pdf)Semidivezzi.pdf 
Scarica questo file (Divezzi.pdf)Divezzi.pdf 

Area News Avviso Pubblico

Il Comune di Capo d’Orlando in riferimento all’obbligo di procedere all’istituzione di un proprio Albo fornitori per l’affidamento di Lavori, Servizi e Forniture sotto soglia ed in adempimento alle disposizioni normative di cui al Codice dei Contratti Pubblici, il D.Lgs. 50/2016, e delle Linee Guida ANAC n. 4/2017, ha deciso di avvalersi delle piattaforme di gara ASMECOMM e MEPAL per le procedure telematiche di selezione degli Operatori Economici, entrambe istituite e gestite dalla Centrale di Committenza ASMEL CONSORTILE s.c. a r.l. alla quale questo Ente ha aderito con delibera di G.M. n. 312/2015, acquisendo le proprie quote societarie con successiva delibera di C.C. n. 10/2016.

Tale scelta rende possibile rispettare l’obbligo normativo (art. 37, D.Lgs. 50/2016) che stabilisce per tutti i Comuni, non capoluogo di provincia, di procedere all’espletamento delle proprie gare d’appalto nell’ottica della semplificazione, razionalizzazione e della celerità della propria azione amministrativa.

La piattaforma, raggiungibile all’indirizzo www.asmecomm.it, consente agli operatori economici - imprese e professionisti - di ridurre gli oneri di produzione delle documentazioni standard di gara e i tempi di partecipazione e di dare maggiore pubblicità delle proprie peculiarità produttive.

Attraverso il sistema ASMECOMM, l’Ente potrà efficacemente attivare le procedure di gara indicate agli articoli 36 e 37 del D.Lgs. 50/2016, nel rispetto dei principi e delle disposizioni dello stesso Codice dei Contratti Pubblici.

Con Avviso pubblicato in GUUE 2015/S 186-337140 del 25/9/2015, ASMEL ha promosso l’aggiornamento dell’Albo Fornitori e Professionisti del portale ASMECOMM accessibile da parte di tutti i propri Soci abilitati.

Per gli operatori economici già iscritti si consiglia di procedere all’aggiornamento del proprio profilo sull’Albo Fornitori 2.0.

Si invitano i soggetti interessati a procedere alla registrazione direttamente dalla sezione Albo Fornitori presente in ASMECOMM (www.asmecomm.it) ovvero mediante l’URL: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_asmel, anche avvalendosi del VIDEO-TUTORIAL pubblicato nell’apposita sezione.

Sarà pertanto possibile procedere all’iscrizione secondo le seguenti opzioni:

ISCRIZIONE PER: □ LAVORI □ BENI E SERVIZI

FORNITORE: □ AZIENDA □ PROFESSIONISTA

e seguendo le rispettive istruzioni presenti on line sulla piattaforma.

Per gli operatori economici che intendano promuovere i propri prodotti sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione Locale (MEPAL) è necessario procedere all’abilitazione direttamente dalla sezione MEPAL presente in ASMECOMM (www.asmecomm.it) ovvero mediante l’URL: https://mepal.asmecomm.it/registrazione operatore/ anche avvalendosi del VIDEO-TUTORIAL pubblicato nell’apposita sezione.

Sarà pertanto possibile procedere all’iscrizione secondo le seguenti opzioni:

ISCRIZIONE PER SETTORI: BENI □ SERVIZI □ BENI E SERVIZI □ LAVORI

L’Amministrazione opererà, a seconda delle proprie esigenze, in ciascuna delle sezioni della piattaforma ASMECOMM al fine di procedere all’affidamento di lavori, servizi e forniture, sia mediante affidamenti con procedure dirette e/o negoziate che mediante procedure aperte e/o ristrette.

Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta agli Uffici del Comune di Capo d’Orlando, Via V. Emanuel, Tel. 0941.915225 - Referente del Servizio: Arch. Mario SIDOTI MIGLIORE (Responsabile Area LL.PP.) - Mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Si comunica, infine, che l’iscrizione ai suddetti Albi e la registrazione per le Gare Telematiche sono “APERTE”, quindi senza limiti temporali e, come tale, saranno costantemente aggiornabili.

La piattaforma è gestita da ASMEL Associazione, Sede legale Via Carlo Cattaneo, 9 - 21013 Gallarate (VA); Sede operativa: Via G. Porzio, Is. G8 - 80143 Napoli - Per assistenza agli OPERATORI ECONOMICI all’iscrizione e aggiornamento dati Gare telematiche e Albo fornitori - Mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

 

Allegati:
FileDescrizione
Scarica questo file (Avviso ASMECOMM MEPAL.pdf)Avviso ASMECOMM MEPAL.pdf 

Area News Avviso Pubblico

Avviso di riapertura termini del Bando Pubblico "Legge 9 dicembre 1998, n. 431, per il sostegno all'accesso delle abitazioni in locazione - determinazione degli adempimenti per consentire ai conduttori di alloggi in locazione di beneficiare dei contributi integrativi assegnati per l'anno 2018"

Area News Avviso Pubblico

Avviso per la concessione del Bonus di 1.000,00 Euro per la nascita di un figlio, ex Art. 6, comma 5, della L.R. n. 10/03 in attuazione del D.D.G. n. 769/S8 del 09/07/2020 - Anno 2020.

Allegati:
FileDescrizione
Scarica questo file (Avviso Bonus Figlio 2020.pdf)Avviso Bonus Figlio 2020.pdf 
Scarica questo file (Modello domanda.pdf)Modello domanda.pdf 

Area News Avviso Pubblico

AVVISO
IMU 2020

Per l'anno 2020 sono previste due rate le cui scadenze sono così stabilite:

PRIMA RATA IN ACCONTO: 16 GIUGNO 2020

SECONDA RATA A SALDO: 16 DICEMBRE 2020

Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in un’unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno 2020.

Il versamento della prima rata è pari all’imposta dovuta per il primo semestre applicando l’aliquota e la detrazione dell’anno 2019.

Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote risultanti dal prospetto delle aliquote, pubblicato nel sito internet del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze, alla data del 28 ottobre di ciascun anno.

In sede di prima applicazione dell’imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU per l’intero anno 2019.

Si ricorda infine che chi non versa l’imposta entro le scadenze previste, può regolarizzare la propria posizione avvalendosi del cosiddetto "ravvedimento operoso".

Allegati:
FileDescrizione
Scarica questo file (AVVISO.pdf)AVVISO.pdf 
Torna su