Regione Sicilia 
itenfrderues

Avviso Pubblico

AVVISO PUBBLICO


per la stabilizzazione del personale precario con qualifica non dirigenziale con contratto di lavoro a tempo determinato di cui all’art. 30 della L.R. n. 5/2014 in possesso dei requisiti di cui art. 20, comma 1, del D. Lgs. n.75/2017 e nel rispetto di quanto previsto dal comma 3, articolo n. 22 della L.R. 1/2019;


SI RENDE NOTO


Che con determine del Responsabile dell’Area Amministrativa 353/374/19 è stato approvato lo schema di avviso per la stabilizzazione del personale in possesso dei requisiti di cui al comma 1, art. 20 D. Lgs. 25/05/2017, n. 75 e dai commi 2 e 3, dell’articolo 22 della L.R. 22 febbraio 2019, n. 1 da stabilizzare, mediante trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, precisamente numero 135 unità di personale appartenenti al c.d. “precariato storico“
(13 unità di categoria A, 33 unità di categoria B, 87 unità di categoria C e 2 unità di categoria D ) , in coerenza e in attuazione al “Piano Triennale del Fabbisogno del Personale anni 2018/2020” ed in ottemperanza alle Leggi regionali 29/12/2016,

n. 27 e 08/05/2018, n. 8;
REQUISITI PER LA STABILIZZAZIONE
(ai sensi dell’articolo 20, comma 1, del D. Lgs. 25/05/2017, n. 75)
Il presente Avviso è rivolto al personale non dirigenziale, in servizio presso il Comune di Capo d’Orlando, con contratto di lavoro a tempo determinato oggetto di proroga di cui all’art. 30 della L.R. n. 5/2014 in possesso di tutti i
requisiti espressamente previsti dall’art. 20, c. 1, del D. Lgs. n. 75/2017 di seguito richiamati:
• risulti in servizio, successivamente alla data in entrata in vigore della Legge n. 124 /2015, con contratto di lavoro a tempo determinato presso l’amministrazione che procede all’assunzione;
• possegga, al 31 dicembre 2017, alle dipendenze anche di Amministrazioni diverse da quella che procede alla stabilizzazione, almeno tre anni di servizio, anche non continuativi, negli ultimi otto anni;
• sia stato reclutato, a tempo determinato, in relazione alle medesime attività svolte attingendo a graduatorie previste da norme di legge e precisamente da quelle indicate nel comma 3, articolo 22, legge regionale n. 1/2019;
Il requisito dei tre anni di servizio può essere maturato comprendendo tutti i rapporti di lavoro riconducibili a diverse tipologie di contratto flessibile, ma devono riguardare attività svolte o riconducibili alla medesima categoria professionale che determina poi il riferimento per l’Amministrazione dell’inquadramento da operare, senza necessità poi di vincoli ai fini dell’unità organizzativa di assegnazione.
REQUISITI GENERALI
I candidati devono inoltre possedere i seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana ovvero di uno degli stati membri dell’Unione europea;
b) idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui la stabilizzazione si riferisce;
c) godimento dei diritti civili e politici;
d) non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e passivo;
e) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per
persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da una Pubblica Amministrazione ai sensi del D. RR. n. 3/57 ovvero dei contratti collettivi di lavoro pubblico;
f) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
g) avere posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, ai sensi dell’art. 1 Legge 23.08.2004, n. 226.
DOMANDA DI AMMISSIONE – MODALITÀ * E TERMINI
La domanda di ammissione dovrà essere redatta esclusivamente secondo l’allegato modello scaricabile sul sito ufficiale del Comune di Capo d’Orlando. Le domande redatte secondo altre modalità saranno escluse. Il modulo deve essere compilato integralmente; le domande non complete o prive di parti delle informazioni richieste saranno escluse.
Le dichiarazioni rese nella domanda di ammissione hanno valore di autocertificazione e/o di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, secondo le previsioni degli artt.46 e 47 del D.P.R. n.445/2000, pertanto essa dovrà essere corredata da copia di un documento d'identità in corso di validità. Ferme restando le sanzioni penali in caso di dichiarazioni mendaci, qualora dai controlli effettuati emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato decadrà in qualsiasi momento dai  benefici eventualmente conseguiti per effetto del provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente con i mezzi descritti di seguito:
- per posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
La domanda, debitamente sottoscritta, dovrà essere inviata unitamente agli allegati, i quali costituiscono parte integrante della stessa, in un unico file in formato PDF;
- raccomandata A/R a mezzo del servizio postale al seguente indirizzo: Comune di Capo d’Orlando – Ufficio Personale - Via Vittorio Emanuele 1- cap. 98071 - Messina;
- consegna a mano presso l’Ufficio protocollo generale del Comune di Capo d’Orlando, piano primo, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e il martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle 17,00.
Nel caso in cui la domanda di partecipazione venga trasmessa da casella di posta elettronica certificata (PEC), la stessa potrà essere sottoscritta con firma autografa e scannerizzata su file esclusivamente formato PDF. La PEC è valida solo se il soggetto richiedente ne è titolare.
L’oggetto della mail dovrà contenere la dicitura: “Domanda di stabilizzazione - Cognome e nome (del candidato)”.
L’Amministrazione declina ogni responsabilità per le domande inviate tramite PEC non leggibili dal sistema di protocollo informatico.
L’Amministrazione si riserva, in caso di problematiche tecniche di natura temporanea, di prorogare il termine di invio per un numero di giorni pari a quelli di mancata operatività del sistema informatico, fermo restando il termine di scadenza originario ai fini del possesso dei requisiti di partecipazione al presente Avviso.
L’Amministrazione dell’ente comunale declina ogni responsabilità per eventuale smarrimento della domanda spedita a mezzo del servizio postale con modalità ordinarie o per eventuali disguidi postali non imputabili a colpa dell’Amministrazione.
Gli interessati hanno l’obbligo di comunicare gli eventuali cambi di indirizzo all’Ufficio Personale del Comune di Capo d’Orlando, il quale non assume responsabilità alcuna in caso di irricevibilità delle comunicazioni presso l’indirizzo comunicato.
Le domande di ammissione dovranno essere inviate entro il quindicesimo giorno dalla pubblicazione dell’estratto del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana (GURS) – Serie Speciale Concorsi. Qualora il termine di scadenza coincide con un giorno festivo lo stesso è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
La mancata presentazione della domanda di partecipazione al processo di stabilizzazione verrà interpretata dall’Amministrazione dell’ente comunale quale rinuncia alla procedura di cui al presente Avviso.
ISTRUTTORIA E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE DOMANDE
Il responsabile della Gestione Risorse Umane procederà all’istruttoria delle domande pervenute, ai fini della formazione degli elenchi per categoria professionale dei soggetti in possesso dei requisiti prescritti ai fini della stabilizzazione e di un elenco dei soggetti esclusi con indicazione delle cause di esclusione.
Gli elenchi sopracitati saranno approvati con Determina del Responsabile Area Amministrativa del Comune di Capo d’Orlando.
Coloro i quali risulteranno utilmente inseriti negli elenchi degli aventi diritto alla stabilizzazione verranno convocati per la stipula del contratto individuale di lavoro subordinato a tempo indeterminato con l’Amministrazione comunale.
L’inquadramento sarà definito prendendo a riferimento la categoria e/o la graduatoria prevista dalla norma legislativa in esito alla quale risultino essere stati reclutati.
CAUSE DI ESCLUSIONE
Sono irricevibili le domande di partecipazione che perverranno:
- oltre i termini stabiliti nel presente avviso;
- incomplete o irregolari;
- priva della copia del documento di identità in corso di validità;
- con modalità diverse da quelle che vengono indicate nella domanda d’ammissione;
- non regolarizzate o integrate entro il termine assegnato;
- prive di firma (autografa, autografa scannerizzata su file esclusivamente formato .pdf). Non saranno tenute in considerazione ai fini dell’eventuale stabilizzazione, le istanze inviate a qualunque titolo in data anteriore alla pubblicazione del presente Avviso.
Il mancato possesso anche di uno solo dei requisiti previsti dal comma 1 dell’art. 20 del D. Lgs n.75/2017 comporterà l’esclusione dalle procedure di stabilizzazione.
L’Amministrazione controllerà la veridicità delle dichiarazioni rese provvedendo in qualsiasi momento ad escludere coloro che abbiano presentato dichiarazioni mendaci.
L'esclusione dalla stabilizzazione, per qualsiasi causa normativamente prevista, potrà essere disposta in ogni momento della procedura, con provvedimento motivato.
TRATTAMENTO ECONOMICO
Il trattamento economico verrà attribuito con il contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato conformemente al vigente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto degli Enti Locali.
RICHIESTA INFORMAZIONI E ACCESSO AGLI ATTI
Per informazioni e chiarimenti in ordine alle procedure del presente Avviso e per l’accesso agli atti, l’interessato potrà rivolgersi dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e il martedì e giovedì dalle 15,00 alle 17,00 all’Ufficio Personale e al Responsabile Gestione Risorse Umane Campisi Adriana.
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Il trattamento dei dati fomiti avviene nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali.
I dati personali forniti dagli interessati saranno raccolti e trattati dall’Amministrazione prevalentemente con mezzi informatici per le finalità di gestione della procedura di stabilizzazione e per le finalità inerenti la gestione del rapporto contrattuale che si dovesse instaurare a seguito dell’utilizzo degli elenchi.
II conferimento dei suddetti dati è obbligatorio ed il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrà avere, come conseguenza, l’impossibilità per il candidato di partecipare alla selezione. L’interessato gode dei diritti di cui al Codice in materia di protezione dei dati personali ed agli articoli 15 e 23 del Regolamento UE2016/679, tra i quali: il diritto di accesso ai dati personali di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano, di chiedere la portabilità dei dati, di opporsi al trattamento, di revocare il consenso, di proporre reclamo al garante della privacy.
Il Titolare del trattamento e della protezione dei dati è il Responsabile Gestione Risorse Umane al quale è possibile rivolgersi per esercitare i suddetti diritti e/o per chiedere eventuali chiarimenti in materia di tutela dei dati personali,
scrivendo ai seguenti indirizzi e-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

torna all'inizio del contenuto