itenfrderues

Servizio al Cittadino

Servizio al Cittadino

Per poter utilizzare la rete "Hotspot Capo d'Orlando" è necessario recarsi presso gli uffici comunali indicati nella mappa per richiedere la Card con le credenziali. Manuale Acesso Hotspost

 

Servizio al Cittadino

Il Comune di Capo d'Orlando ha aderito al sistema nazionale dei pagamenti PagoPa, la piattaforma che consente a cittadini e imprese di effettuare pagamenti verso le pubbliche amministrazioni e i gestori di servizi di pubblica utilità in modalità elettronica.

PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione, offrendo l'opportunità, all'utente che usufruisce di un servizio, di scegliere il prestatore del servizio di pagamento (banca, istituto di pagamento, Poste.) e il canale tecnologico di pagamento preferito.

È possibile pagare i servizi comunali, in modalità elettronica (24 ore su 24), senza doversi recare presso un istituto bancario, scegliendo tra l'addebito in conto corrente o il pagamento con carta di credito.

Il Sistema permette inoltre di poter scegliere l'operatore finanziario cui servirsi, tra quelli aderenti a pagoPA, conoscendo preventivamente i costi dell'operazione e potendo quindi valutare le condizioni maggiormente favorevoli tra quelle offerte.
A seguito del pagamento, l'utente ottiene immediatamente una ricevuta con valore liberatorio.

È possibile effettuare sia pagamenti predeterminati, rispetto ai quali il Comune ha inviato un documento contenente un importo già calcolato (avviso, fattura o sollecito di pagamento), sia pagamenti spontanei (o in auto-liquidazione) nei di casi di assenza di avvisi.

PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall'Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento (Prestatori di servizi di pagamento - PSP) aderenti all'iniziativa.

PagoPA garantisce a privati e aziende:
  • sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • semplicità e flessibilià nella scelta delle modalità di pagamento;
  • trasparenza nei costi di commissione.
PagoPA garantisce alle pubbliche amministrazioni:
  • certezza e automazione nella riscossione degli incassi;
  • riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni;
  • semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

PagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e dal D.L. 179/2012.

AgID ha predisposto le Linee guida che definiscono regole e modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici e ha realizzato inoltre l'infrastruttura tecnologica Nodo dei Pagamenti-SPC, che assicura l'interoperabilità fra gli attori coinvolti nel sistema.
In prima istanza il Comune di Capo d'Orlando ha adottato il sistema di pagamento solo su alcuni servizi per poi estenderlo in modo graduale ad altri pagamenti: attualmente è possibile pagare i servizi relativi a:

  • Acquedotto
  • Affitti alloggi popolari
  • Aree Mercatali
  • Avvisi di accertamento violazione del Codice della Strada
  • Canoni di locazione
  • Commissioni Pubblici Spettacoli
  • Deposito Cauzionale
  • Diritti di segreteria e Spese di notifica
  • Diritti di segreteria per certificati anagrafici
  • Diritti Pratiche SUAP e SUE
  • Diritti Vari
  • Diritto fisso Separazione-Divorzi
  • Emissione carta identita elettronica
  • Impianti sportivi
  • Imposta di affissione pubblicitaria ICP
  • Mense scolastiche
  • Multe - Verbali di Contravvenzione
  • Nido
  • Oneri cimiteriali e Lampade Votive
  • Oneri Condono Edilizio
  • Oneri di urbanizzazione
  • Passi Carrabili
  • Rendite catastali - ICI, IMU, TUC, ecc.
  • Rimborso utenze
  • Sanzioni amministrative
  • Servizi alla persona e servizi sociali
  • Servizio celebrazione matrimoni civili
  • Servizio Idrico
  • Tassa occupazione suolo pubblico
  • Tasse sui rifiuti - TARI, TIA, TARSU, TARES, ecc.
  • Tesserino funghi

Manuale per pagamento spontaneo

 

 Paga con PagoPA i servizi comunali

Il Comune di Capo d’Orlando, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17 del 20.03.2018, ha istituito il Garante dei diritti per l'infanzia e per l'adolescenza, di seguito denominato “Garante”, con i compiti formulati sulla base delle funzioni previste dalla legge 12.07.2011 n.112, istitutiva del Garante Nazionale e dalla L. R. n. 47 del 10.08.2012 istitutiva dell’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza e dell’Autorità Garante della persona con disabilità per la Regione Siciliana.

Il ruolo del GA.D.I.A. a supporto dell’amministrazione comunale di Capo d’Orlando per ottemperare agli obiettivi preposti, si sostanzia:

- segnalando e/o promuovendo tutte le iniziative opportune per assicurare la piena promozione e la tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, con particolare attenzione al diritto alla famiglia, all'educazione, alla istruzione e alla salute attraverso iniziative ed attività da svolgere direttamente e in collaborazione con gli assessorati competenti, nonché con tutti gli altri Enti ed Istituti che hanno competenza nella protezione e tutela dei minori (Tribunale dei minori, Tribunali ordinari, Servizi

Sociali, Agenzie educative, Istituzioni Scolastiche, ASP, Enti Pubblici, Associazioni di difesa e tutela del minore, etc.) compresi organi regionali e nazionali. Tra i ruoli da svolgere ed individuati, il GA.D.I.A.:

- svolge un ruolo informativo sui diritti dei bambini e degli adolescenti, attraverso conferenze, lettere, telefonate e colloqui singoli;   

- svolge ruolo di ricezione e valutazione, anche con l’ausilio dei Servizi sociali e le strutture scolastiche in merito a notizie riferite ad abusi e reati commessi contro i minori;  

- organizza eventi per far conoscere i diritti dei bambini e degli adolescenti (ad esempio un musical o una rappresentazione teatrale sui diritti dei bambini, incontri, conferenze, etc.);

- fornisce consulenza a bambini e adolescenti su questioni giuridiche (ad esempio quando questi desiderano sapere se una cosa è lecita o meno);   

- funge da mediatore nei conflitti tra genitori e figli (ad esempio se i genitori litigano furiosamente con i figli può fare un tentativo di mediazione, sempre che il bambino o l'adolescente sia d'accordo);

- funge da mediatore nei casi in cui genitori e figli litigano con le autorità (ad esempio se un giovane sostiene di avere subito un torto dalla scuola o dai Servizi Sociali, il garante può intervenire per tentare di porre fine alla controversia);  

- promuove la collaborazione tra uffici pubblici, associazioni e autorità giudiziaria;  

- informa su come si possono tutelare i diritti e gli interessi dei bambini e degli adolescenti (ad esempio nel caso in cui un adolescente vittima di atti di bullismo, volesse sapere come proteggersi);

- segnala ai Servizi Sociali e/o all'Autorità giudiziaria le situazioni in cui è necessario intervenire con urgenza per tutelare bambini e adolescenti o segnala chiunque commette abusi contro i minori, in particolare chi: commette maltrattamenti contro i bambini, sfrutta il bambino a fini sessuali, lascia i minori in stato di abbandono, trasferisce gli organi del bambino a fini di lucro, sottopone il bambino ad un lavoro forzato;

- segnala agli adulti ed alle Autorità competenti eventuali rischi per bambini e adolescenti (ad esempio se un edificio frequentato da bambini e adolescenti è nocivo per la loro salute);  

- formula proposte volte a migliorare l'ordinamento giuridico, il sistema dei servizi e dei programmi ed elabora misure per bambini e adolescenti;  

- esprime pareri su disegni di legge e su bozze di delibera della Pubblica Amministrazione concernenti i bambini o gli adolescenti;  

- si impegna per la realizzazione di una rete che favorisca la collaborazione delle autorità e istituzioni a vantaggio dei minori.  

Organizza, con il Kiwanis International e l’Unicef, tra l’altro, il 20 novembre di ogni anno la “Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Il Garante Dott. Giuseppe Sapone, nato a Mirto il 22/12/1958, sociologo e pedagogista da diversi anni si occupa di formazione e prevenzione nel settore delle tossicodipendenze e di problematiche afferenti al disagio giovanile; ha ricoperto il ruolo di consulente esterno presso la Presidenza della Commissione Bicamerale dell’Infanzia e dell’Adolescenza al Parlamento italiano. Attualmente lavora presso ASP 5 di Messina, servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’Infanzia e dell’Adolescenza (NPIA)

Recapiti: Palazzo Satellite c/da Muscale, Capo d’Orlando

Tel. 0941/915347/ ; 0941/915353

e-mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

STAFF

Responsabile del Servizio Sociale Professionale Ass. Soc. Lucia Bontempo.

Servizio al Cittadino

Regione Sicilia – Dipartimento della Protezione Civile LINK QUI

 

Torna su