Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Il regolamento in fase di definizione sulla cosiddetta Pace Fiscale consentirà di sanare esclusivamente le sanzioni relative ai tributi locali non pagati dal 2000 al 2017.
E' lo stesso art. 15 del Decreto Crescita 2019 a specificare i termini di definizione agevolata alle ingiunzioni di pagamento notificate fino a tutto il 2017.
“Me l'hanno chiesto in tanti, ma non c'è nessun riferimento al 2018: la norma non lo prevede – precisa il Sindaco Franco Ingrillì – si tratta comunque di una opportunità economicamente vantaggiosa per commercianti, artigiani e imprese locali che possono sanare controversie legate al pagamento di tributi come Imu, Tari, Tasi e Ici. Ma ribadiamo che l'ingiunzione fiscale di pagamento deve essere stata notificata dall'anno 2000 al 2017”.
Inoltre, per le sanzioni amministrative relative a violazioni del Codice della strada, le disposizioni si applicano limitatamente agli interessi.

torna all'inizio del contenuto