Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

 

Stretta sulla movida notturna a Capo d'Orlando. Sulla scorta di numerose segnalazioni e lamentele relative a fenomeni di disturbo della quiete pubblica, il Sindaco Franco Ingrillì ha firmato una ordinanza con cui si disciplinano gli orari e si regolamentano le emissioni sonore prodotte da locali pubblici. Con lo stesso provvedimento, si emanano direttive precise riguardo la somministrazione delle bevande e il conseguente abbandono dei rifiuti.

Nel dettaglio, fino al 31 ottobre prossimo, tutti i titolari di locali pubblici, circoli e/ associazioni culturali, possono svolgere attività di intrattenimento e diffusione musicale: nei giorni feriali fino alle ore 24,00; il venerdì, nei giorni prefestivi e festivi fino alle ore 1,00 del giorno seguente. Nelle ore pomeridiane, viene esclusa la possibilità di intrattenimento e/o diffusione di musica durante la fascia oraria compresa tra le ore 14,00 e le ore 17,00. Gli stessi orari vanno osservati anche negli spazi interni. I titolari sono comunque tenuti ad osservare le disposizioni dell'ordinanza, e a seguire scrupolosamente la normativa in materia di inquinamento acustico. In ogni caso, le emissioni di musica in spazio esterno non potranno superare i 60 DB fino alle ore 22,00 ed i 50 DB dalle ore 21,30 e fino al limite di orario determinato. Gli stessi titolari, sono tenuti ad esporre “idonea cartellonistica sule norme di convivenza civile, sul contenimento delle emissioni sonore, sulle sanzioni previste per il disturbo alla quiete pubblica e la violazione delle norme a tutela della salute e dell’igiene, nonché del patrimonio ambientale”.

Inoltre, “dalle 24 e fino alle 7,30 di ogni giorno è vietata la vendita per asporto di qualsiasi tipo di bevanda contenuta in vetro o in lattina, da parte di esercizi commerciali, laboratori artigianali ed esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, circoli privati ed attività in genere similari”. Durante questo orario, le bevande possono essere somministrate unicamente in bicchieri di carta o di materiale biodegradabile.

Comunicati Stampa

Si rinnova l'appuntamento con il Cile che per la quarta volta ritorna allo Spazio LOC con un nuovo progetto e con nuovi artisti.
"Un mare senza coste" è il titolo della mostra che aprirà domani, venerdì 26 luglio alle ore 19.30, e si concluderà il giorno dopo. La mostra, curata da Nancy Mansilla, ospita opere degli artisti Francisco Gabler, José Pemjean, Cristian Munilla, Claudia Riquelme, Sebastián Calfuqueo che hanno elaborato cartografie di senso che affrontano il corpo a partire dalla nascita, dal rapporto che stabiliamo con lo spazio sociale e dall'interrogazione delle forze che generano un impatto distruttivo o addirittura sconosciuto per la nostra convivenza.
“E' un progetto – spiega il curatore dello Spazio Loc ed esperto per il Comune di Capo d'Orlando Giacomo Miracola - che nasce dall’esigenza e dalla volontà di dare visibilità internazionale allo Spazio LOC e come mezzo per favorire la continuità di nuovi processi comunicativi e culturali con l'arte cilena contemporanea che nel corso degli anni lo Spazio Loc ha saputo costruire e consolidare con già ben tre progetti di residenze temporanee alle spalle validamente curate da Chiara Mambro con l'Associazione Sinopsis Australis e Cristian Castro con l'Associazione Interno Undici. La filosofia è quella del guardare lontano per agire nel vicino, nel contesto in cui ognuno si trova ad operare. Che ci sia un’emergenza culturale globale è un fatto che sta sotto gli occhi di tutti, che ci sia chi concretamente agisce e investe per fare fronte all’emergenza, è una notizia che spesso non passa”.

Comunicati Stampa

Inizierà domenica prossima, 28 luglio, e proseguirà per tutto il mese di agosto il servizio di salvataggio sul litorale di Capo d’Orlando garantito dai soci del “Corpo Volontario Spiagge Sicure”. Si tratta di un servizio fondamentale di sicurezza a tutela di turisti e residenti, garantito dall'Amministrazione Comunale.
Gli assistenti bagnanti, muniti di regolare brevetto, sono coordinati dal Responsabile Marco Lupica, e si alternano a coppie su quattro diverse postazioni dislocate lungo il lungomare paladino, dal Faro alla fine del lungomare Ligabue.

La sorveglianza viene garantita in due turni che coprono l’arco della giornata, dalle 9 alle 14 e dalle 14 alle 19.

 

Comunicati Stampa

L'Enel ha disposto lavori straordinari sulla linea elettrica nella zona di Forno. Per questo, fino al pomeriggio di oggi, saranno possibili disagi nell'erogazione idrica nelle contrade di Forno, Forno Alto, Certari, Catutè, San Martino, Amola e Crocevia. Spento anche il semaforo all'incrocio sulla Torrente Forno.

Comunicati Stampa

i intensificano i controlli finalizzati al rispetto del corretto conferimento dei rifiuti. Nel fine settimana sono state elevate diverse sanzioni a utenze private e locali pubblici che non hanno depositato in modo adeguato i rifiuti, in particolare indifferenziati.
“Gli sforzi dell'Amministrazione non si fermano alla lotta all'evasione che pure sta dando frutti significativi, ma puntiamo anche a sensibilizzare la popolazione sulla necessità di attuare una corretta raccolta differenziata. E se per raggiungere lo scopo è necessario incrementare l'attività di controllo e repressione, lo faremo. Anzi, lo stiamo già facendo.
Differenziare di più e meglio è un dovere civico – afferma il Sindaco Franco Ingrillì - l'obiettivo è quello di ridurre all'essenziale il conferimento dell'indifferenziato. Ciò comporterà un risparmio notevole dei costi di trasporto in discarica, oltre ad un indubbio beneficio per l'ambiente. Chi pensa di mettere ogni tipologia di rifiuti nei contenitori dell'indifferenziato dimostra di non rispettare l'ambiente e l'intera comunità e per questo è giusto che paghi.
Vogliamo raggiungere ad ogni costo il 65% di differenziata, che significa premialità per il Comune e risparmi per i cittadini, e per questo occorre il contributo di tutti”.

 

torna all'inizio del contenuto