itenfrderues

Area News Comunicati Stampa

E' entrato in servizio il nuovo Comandante della Polizia Municipale di Capo d'Orlando, Vincenzo Masetta, giunto in convenzione dal Comune di Sant'Agata di Militello. Masetta sostituisce temporaneamente il Comandante Maria Teresa Castano, anche in considerazione del pensionamento del Vicecomandante Mario Giardina. Il Vicesindaco con delega alla Polizia Municipale Aldo Sergio Leggio augura al Comandante Castano “di rientrare presto al suo posto. Intanto Masetta assolverà il compito di coordinare l'attività dei Vigili Urbani, con l'esperienza e l'autorità che lo caratterizzano e nonostante debba fare i conti con un organico numericamente ridotto”.
Lo stesso Comandante Masetta, insieme al Sindaco Franco Ingrillì e al Vicesindaco Aldo Sergio Leggio ha preso parte all'incontro con un gruppo di gestori dei locali pubblici del centro cittadino convocato per sottolineare l'obbligo del rispetto delle regole di comportamento anti Covid e dei limiti delle emissioni sonore. “La movida deve rimanere entro i limiti imposti dalle norme nazionali, regionali e dalle ordinanze sindacali – ha detto il Sindaco Ingrillì. Siamo tutti chiamati ad una assunzione di responsabilità per mantenere elevata la qualità dei servizi turistici offerti dagli operatori di Capo d'Orlando, ma anche per garantire vivibilità a visitatori e residenti”.

Area News Comunicati Stampa

Dopo otto anni, sono stati dissequestrati il depuratore di contrada Tavola Grande e l'autospurgo comunale. L'inchiesta giudiziaria, risalente al luglio 2012, si è finalmente conclusa.
“E' una buona notizia – commenta il Sindaco Franco Ingrillì – che ci consente di proseguire con maggiore tranquillità nell'attività di programmazione e di manutenzione costante dell'impianto fognario che, voglio sottolineare, è perfettamente funzionante. In attesa dei lavori di adeguamento del depuratore, diamo massima attenzione ad un servizio che è a supporto dell'intera economia turistica.
Le segnalazioni che in questi giorni giungono sulla presunta sporcizia del mare, purtroppo, non riguardano solo Capo d'Orlando, ma tutti i centri costieri. Probabilmente si tratta di mucillagine che non rappresenta un pericolo per la salute dei bagnanti, ma di certo non è un problema legato al cattivo funzionamento dell'impianto fognario che, da oggi, non è monitorato costantemente solo dalla nostra ditta incaricata, ma anche dalle autorità preposte sovracomunali.
Infine – afferma ancora il Sindaco Ingrillì - al noto calunniatore amante dei video sui social, voglio spiegare che l'attività del depuratore è controllata con la supervisione delle forze dell'ordine e degli enti regionali deputati. Lo scarico in mare delle acque reflue depurate a causa di un sovrappieno del depuratore è una procedura legale e autorizzata. Se non lo capisce, vedremo di farglielo comprendere in tribunale”.

Area News Comunicati Stampa

Le forze dell'ordine hanno manifestato piena disponibilità ad una maggiore presenza sul territorio comunale di Capo d'Orlando soprattutto nel fine settimana. Lo ha comunicato il Sindaco Franco Ingrillì durante il nuovo incontro con una delegazione di residenti del centro che aveva illustrato i problemi legati agli eccessi della “movida”. Il Sindaco ha annunciato una intensificazione dei controlli anche da parte dei Vigili Urbani ed ha convocato i gestori del locali pubblici del centro cittadino per invitarli a rispettare le regole di comportamento anti Covid e dei limiti delle emissioni sonore.
“Desidero ringraziare le forze dell'ordine per collaborazione e la disponibilità mostrate – ha dichiarato il Sindaco Ingrillì. C'è l'esigenza di avere una presenza costante sul territorio comunale che serva da deterrente. Capo d'Orlando vuole continuare ad essere capitale del sano divertimento e per questo ognuno deve fare la propria parte”.

Area News Comunicati Stampa

Appuntamento da non perdere domani con la rassegna letteraria “Notturno d'autore”, ideata dalla professoressa Lucia Franchina e dal responsabile della Biblioteca Comunale Carlo Sapone, con il patrocinio dei Comuni di Capo d'Orlando e Ficarra, della società di “Capo d'Orlando Marina” e dell'Ente Parco dei Nebrodi. Domani, giovedì 23 luglio alle ore 20, la terrazza sul porto di contrada Bagnoli ospiterà la presentazione del libro “U siccu – L'ultimo capo dei capi” scritto da Lirio Abbate ed edito da Rizzoli.Il saggista e giornalista, dal 2017 vicedirettore de “L'Espresso”, compone in questo libro d’inchiesta un mosaico di ricostruzioni e testimonianze inedite, sulla latitanza di Matteo Messina Denaro, l'ultimo inafferrabile del clan dei corleonesi. Dalla lotta per l'abolizione del carcere duro alla rete occulta di complici e fiancheggiatori, Lirio Abbate spiega nel suo libro perché la cattura di Matteo Messina Denaro è un passo decisivo per sconfiggere Cosa nostra.Alla presentazione di “U siccu” interverrà anche l'ex presidente dell'Acio Tano Grasso.

Area News Comunicati Stampa

Il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì ha avviato una nuova interlocuzione con le forze dell'ordine per chiedere un maggiore presenza sul territorio comunale nei fine settimana in considerazione del gran numero di persone che si riversa nelle strade del centro cittadino e nei locali pubblici. Lo stesso Sindaco Ingrillì, insieme al Vicesindaco Leggio e all'Assessore Colombo, ha ricevuto una delegazione di residenti che hanno illustrato i disagi subiti durante le ore della movida. “E' una situazione difficile che accomuna praticamente tutti i centri della costa tirrenica – ha dichiarato il Sindaco Ingrillì – con i soli Vigili Urbani non riusciamo a garantire controlli adeguati e per questo è necessaria una maggiore presenza di Carabinieri, della Polizia e della Guardia di Finanza anche per prevenire eventuali problemi di ordine pubblico. Ci avviciniamo al momento clou dell'estate e i visitatori sono destinati ad aumentare e non solo nel fine settimana. Ho rappresentato questa esigenza ai rappresenti locali delle forze dell'ordine ed attendo i riscontri da parte dei vertici provinciali”.

Torna su