Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Capo d'Orlando ha radici forti, temprate dal sudore dei nostri avi e di quanti hanno lavorato per consegnarci un paese che oggi è riferimento di un intero comprensorio, additato ad esempio da molti”. Così il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì ha commentato il 93° anniversario dell'autonomia amministrativa. Accompagnato dalle marce sinfoniche eseguite dal corpo bandistico “Città di Capo d’Orlando”, il Sindaco ha deposto le corone di alloro ai monumenti di Ernesto Mancari, Cono Micale Alberti e Francesco Paolo Merendino per poi incontrare le autorità civili e militari oltre ad una rappresentanza delle scuole.

“Proprio a questi ragazzi mi rivolgo – ha detto il Sindaco – perché a loro tocca raccogliere il testimone della crescita sociale ed economica di Capo d'Orlando. Girando per le classi ho potuto apprezzare il lavoro delle insegnanti sulla storia del nostro paese e so già che potremo contare su un futuro di prosperità, incentrato nei settori nevralgici del turismo e del commercio, nel solco della tradizione”.
Alla cerimonia per celebrare il 93° anniversario dell'autonomia amministrativa era presente tutta la Giunta, con il Vicesindaco Cristian Gierotto e gli Assessori Sara La Rosa, Andrea Paterniti e Aldo Sergio Leggio. Presenti anche i rappresentanti dei Carabinieri, della Polizia, della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto della Polizia Municipale e della Sezione di Capo d'Orlando dell'Associazione Nazionale Carabinieri
.

torna all'inizio del contenuto