Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

E’ un vero e proprio evento culturale di respiro internazionale quello ospitato dallo spazio LOC presso il Centro Culturale “Antonio Librizzi” di Capo d’Orlando. Domani, venerdì 29 giugno alle ore 18,30, verrà presentato NEKOe Tour Italia, prima tappa della mostra itinerante degli artisti cileni Sol Frugone, Sandra Hayvel, Alfredo da Venezia e Christian Castro.


Si tratta di un progetto artistico collettivo ed itinerante, organizzato da Sinopsis Australis con il patrocinio dello Spazio LOC, che riflette sulla questione del nomadismo nell'arte contemporanea. Cucina, fotografia, arte e design sono presentate attraverso un dispositivo portatile, chiamato “valigia d'artista”, che ha lo scopo di esplorare le criticità insite nella gestione di un'opera migrante. Il collettivo Nekoe ha già alle sue spalle un'esperienza similare, realizzata nel 2016 in Bolivia,a la Paz ed in Ecuador a Guayaquil e Cuenca.
NEKOe TOUR Italia ha avuto inizio presso l'Istituto Italiano di Cultura di Santiago del Cile dove nel 2017 sono state presentate le opere che viaggeranno in Italia
Attraverso differenti linguaggi artistici e cuturali, come la performance culinaria di Christian Castro, l'archivio storico familiare di Marisol Frugone, la mappatura come percorso fotografico di Sandra Hayvel e la decadenza come modello dell'architettura di Alfredo Da Venezia, si darà luogo alla proposta del collettivo sull'Italia, intesa non soltanto come il territorio che ospiterà il TOUR, ma anche come soggetto delle opere, in quanto tutte si interrogano sulla migrazione storico-culturale tra Cile e Italia.
Attraverso la residenza in situ dei quattro artisti cileni nel nostro territorio si rinnova la collaborazione artistica tra l'Istituto Italiano di Cultura di Santiago del Cile e lo Spazio LOC, partnership avviata già da qualche anno a conferma dell'importanza del dialogo e dello scambio culturale per i giovani artisti di entrambi i paesi, che hanno avuto così modo di far circolare e apprezzare il loro lavoro al di là dei confini territoriali di appartenenza.
L'ingresso alla mostra e alla performance culinaria è gratuito, la mostra rimarrà aperta fino al 2 luglio. Dal 4 luglio, poi, la mostra si trasferirà presso l'Ambasciata Cilena a Roma

torna all'inizio del contenuto