itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Tenuto conto del considerevole aumento della popolazione, quindi dei consumi idrici, soprattutto in questo mese di agosto, abbiamo il dovere di mettere in atto tutti quegli accorgimenti per evitare l’insorgere di pericolosi inconvenienti igienico sanitari a tutta la popolazione.
Spesso, nonostante sulla condotta non vi siano perdite ed il circuito dell’acqua funzioni perfettamente, abbiamo comunque carenze.
Questo è senz’altro addebitabile ad un utilizzo non adeguato dell’acqua (irrigazione di orti, riempimento di cisterne non autorizzate, foraggiamento piscine).
È chiaro che l’uso improprio dell’acqua, allo stesso modo delle perdite, provoca un disagio igienico sanitario. Ed allo stesso modo deve essere evitato, perseguito e sanzionato.
Pertanto, è necessario sensibilizzare la popolazione sul contenimento dei consumi e l’uso razionale dell’acqua pubblica ponendo una serie di divieti ed obblighi, invitando la cittadinanza ad un uso parsimonioso della risorsa idrica distribuita attraverso l’acquedotto pubblico.
Così come è necessario suggerire alle strutture ricettive, sanitarie, sportive, di approntare, ove possibile, scorte di emergenza utilizzando serbatoi di riserva.
Al fine quindi, di dare seguito a quanto sopra, l’Amministrazione Comunale ricorda che:

1) è vietato l’utilizzo dell’acqua pubblica potabile proveniente dal pubblico acquedotto per l’uso irriguo, il lavaggio di automezzi e piazzali privati, il riempimento delle piscine private;

2) I prelievi di acqua dalla rete idrica sono consentiti esclusivamente per gli usi idropotabile, igienico sanitario e per i servizi pubblici essenziali;

3) ogni altra attività deve essere concordata ed autorizzata dagli uffici comunali.

Lavoriamo ancor più alacremente, in questi giorni, per evitare a residenti e turisti disagi causati dalla mancanza di acqua. È necessario esigere comportamenti virtuosi ed il rispetto delle regole.

Capo d’Orlando, 02/08/2022

L’assessore Delegato

Carmelo Galipò

Torna su