itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Una pianificazione condivisa per il progetto di completamento della villetta di Piscittina: è lo scopo dell’iniziativa voluta dall’Assessore alle politiche giovanili del Comune di Capo d’Orlando Carmelo Galipò che ha voluto ascoltare il parere dei bambini e cioè di chi quel luogo deve viverlo.
Insieme agli ingegneri Parisi e Raineri, selezionati grazie ad un progetto con l’Università di Messina, l’Assessore Galipò ha preso parte nella scuola di Furriolo ad un incontro con gli alunni che frequentano gli Istituti comprensivi della Città. Una iniziativa che aveva proprio lo scopo di acquisire le idee dei bambini in merito al completamento della villetta.
Galipò “Sono molto soddisfatto della riuscita dell’incontro. I bambini hanno risposto con entusiasmo, voglia di fare e soprattutto tante idee. Crediamo che questo sia un metodo che possa essere utilizzato anche in altri settori della Pubblica Amministrazione e che sono certo entrerà a far parte del nostro modus operandi.
Ai bambini abbiamo fornito delle linee d’indirizzo semplici:
la villetta di Piscittina dovrà essere ecosostenibile grazie all’utilizzo delle energie rinnovabili, Inclusiva, accessibile a tutti ed educativa. La valorizzazione del patrimonio identitario deve avvenire tramite il recupero dei rapporti funzionali e percettivi tra abitanti ed i luoghi messi a loro disposizione.
I bambini, dal canto loro, ci hanno sottoposto idee per arricchire e rendere vivibile la villetta: Casa di Lego, Casa dei Libri, casa delle farfalle, area per disegnare, altalene e scivoli, sabbierà, fontana/stagno/piscina, campetto da calcio. Le loro proposte sono al vaglio degli ingegneri, ma di certo lo scopo dell’iniziativa che era quello del coinvolgimento attivo, è stato raggiunto”.
Soddisfatta anche Rita Troiani, dirigente dell’Istituto Comprensivo Giovanni Paolo II: “Abbiamo registrato un grande riscontro da parte dei nostri alunni, egregiamente coordinati dalle insegnanti, rigurdo l'iniziativa proposta dall’assessore Carmelo Galipò sul completamento della villetta di Piscittina. I nostri piccoli ingegneri per un giorno hanno messo in campo tanto entusiasmo e tante le idee sotto forma di disegni e spunti che hanno una loro valenza. Di certo è un’iniziativa da ripetere!
Così la maestra Laura Chisari, in rappresentanza dell’IC N.1:
“Il Laboratorio Immaginario del progetto Villetta Piscittina, proposto dall'Assessore Galipò, ha offerto agli alunni del nostro Istituto e dell'Istituto Comprensivo n. 2, la possibilità di sentirsi protagonisti indiscussi del presente, cittadini attivi sul territorio comunale.
Durante il loro lavoro, è stato bello sentirli discutere sul "come fare, cosa immaginare e perché" e vederli concentrati mentre cercavano soluzioni per rendere il loro "parco giochi dei sogni" accessibile a tutti.
Credo sia importante il punto di vista dei bambini, coinvolgerli nell'attività comunale e prendere spunto dai loro desideri per progettare un'opera che, in fondo, per loro è pensata.”
Queste le parole del Sindaco Ingrillì: abbiamo sempre rituenuto i bambini priorità assoluta nel nostro percorso amministrativo. Questo coinvolgimento ci piace e ci darà bei risultati in futuro

Torna su