itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

La Giunta Municipale ha approvato la delibera con cui si sospende la quarta rata della Tari, la tassa per i servizi di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti per l’anno 2020, la cui scadenza era fissata per il 30 luglio prossimo. 
Si tratta di una sospensione in quanto non siamo ancora in possesso del dato finanziario riguardante il contributo regionale sulla Tari - precisa il Sindaco Franco Ingrillì. Ma è solo un aspetto tecnico, perché una volta quantificato il contributo e approvato in Consiglio Comunale il nuovo Piano Finanziario, già inserito all’ordine del giorno del Consiglio di giorno 13, si procederà all’annullamento.
Come sempre – prosegue il Sindaco Ingrillì – lavoriamo in silenzio mettendo da parte i proclami. Manteniamo un altro impegno preso con i cittadini che meritano il giusto riconoscimento dopo i sacrifici fatti. E’ un risultato che giunge dalla lotta contro l’evasione e dall’incremento della percentuale di raccolta differenziata. Utilizziamo i risparmi ottenuti con la rivisitazione dei contratti con i gestori del servizio di raccolta e conferimento rifiuti e sfruttiamo le agevolazioni dalla Regione per le utenze non domestiche che sono rimaste chiuse per l’emergenza Covid. Gli sforzi compiuti da tutti vanno premiati. Inoltre, è giusto precisare che a coloro che avevano già pagato la quarta rata, l’importo verrà detratto nella prima rata Tari 2021”.

Torna su