itenfrderues
Area News

Comunicati Stampa

Una proficua seduta di Consiglio Comunale è servita per esitare 7 dei 16 punti iscritti all’ordine del giorno. Tra questi, l’approvazione del regolamento di disciplina del canone di concessione per l'occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate. Un maxiemendamento approvato all’unanimità e frutto della convergenza tra maggioranza e minoranza, infatti, è servito ad evitare l’aumento dei costi per l’occupazione del suolo da parte degli ambulanti.
Per quanto riguarda, poi, il Canone Unico Patrimoniale, introdotto dalla Legge di bilancio 2020, che unifica i tributi Tosap, COSAP e Imposta Pubblicità e Pubbliche Affissioni, è stato approvato con i voti della maggioranza un emendamento che adegua in nuovi parametri con una uniforme diminuzione del canone.
Approvato anche l’adeguamento degli oneri concessori per l’anno 2021 secondo l’indice Istat. Inoltre per incentivare gli interventi previsti nella legge regionale n. 16 del 10/08/2016 riguardanti l’efficientamento energetico, l’adeguamento sismico e la ristrutturazione di edifici esistenti, il recupero e il riuso di immobili dismessi, il contributo per il costo di costruzione è stato ridotto del 25% rispetto al 20% previsto dalla normativa. Per il Sindaco Franco Ingrillì che ha proposto il provvedimento e per l’assessore all’Urbanistica Aldo Sergio Leggio, “si tratta di un ulteriore sostegno per rivitalizzare il settore edile e l’economia cittadina in un momento di grave crisi generale”.
Il Consiglio Comunale è stato rinviato a data da destinarsi, previa conferenza dei capigruppo.

Torna su