Regione Sicilia 
itenfrderues

Comunicati Stampa

Si è concluso nei locali della Biblioteca Comunale il corso gratuito di Patchwork e Cucito Creativo, a cura di Nella Natoli e con la collaborazione di Maria Cottone.

Nel saluto ai partecipanti, il Responsabile bibliotecario Carlo Sapone ha sottolineato che "la biblioteca non è solo luogo di consultazione di volumi, ma siamo sempre disponibili ad ospitare manifestazioni di richiamo culturale e la creatività delle arti femminili fa storicamente parte della cultura delle tradizioni e dell'artigianato".

Linda Liotta, delegata alle Pari Opportunità, ha portato i saluti dell'Amministrazione Comunale e visto che diversi iscritti provenivano da fuori paese, ha espresso "l'auspicio che ciascun partecipante faccia tesoro di questa esperienza proponendo nei rispettivi Comuni di appartenenze iniziative simili. Creare una rete di maestre di ricamo, cucito, patchwork può essere utile non solo come momento di aggregazione, ma anche per far riscoprire alle nuove generazioni queste arti dalle quali può scaturire un'opportunità di lavoro".

Grande soddisfazione è stata espressa da parte di Nella Natoli che da dieci anni si dedica al patchwork: "ho realizzato un sogno, quello di fare informazione ed insegnare alcune tecniche di cucito".

Presente all'iniziativa anche la consigliera comunale Daniela Trifilò che ha condiviso con le partecipanti alcuni momenti del corso.

torna all'inizio del contenuto