itenfrderues

Comunicati Stampa

Nuovo impulso alle attività di manutenzione delle strade e della pubblica illuminazione, oltre ai servizi di vivibilità e protezione civile, tutti settori, insieme alla mobilità e all'urbanistica, di competenza dell'Assessore Aldo Sergio Leggio che traccia un bilancio a due mesi e mezzo dal suo insediamento.

E' partita in questi giorni la posa di asfalto nelle strade che interessano le contrade di Scafa, San Martino, Crocevia e nel tratto Catutè - Forno Alto. Lo stesso intervento riguarderà nel mese di gennaio la via della Fonte dall'incrocio con la via Libertà fino all'incrocio con via Colombo e la stessa Via Colombo fino alla via Piave.
La posa di asfalto interesserà anche la via Vittorini (tra la Consolare Antica e via Lucio Piccolo).

Sempre nell'ambito della sicurezza stradale, nel mese di gennaio verrà rifatta la segnaletica orizzontale in tutto il centro cittadino, mentre si sta predisponendo la gara d'appalto con il sistema dell'accordo quadro per la manutenzione delle strade in modo assicurare il pronto intervento.

A seguito di una attività di monitoraggio eseguito dall’Ufficio Manutenzioni su disposizione dell’Assessore Leggio sull'impianto della pubblica illuminazione, sono stati tolti, in quanto a rischio caduta, 48 pali che, nel primo scorcio del 2019, verranno sostituiti proseguendo costantemente il monitoraggio sulla stabilità dei pali dell’illuminazione pubblica.

L’attività di manutenzione ha riguardato anche il Palafantozzi, sostituendo le macchine destinate alla produzione di energia elettrica con conseguente ripresa di produzione della stessa ed abbattimento dei costi di gestione della struttura. 

Intanto, è stato avviato un piano di restyling dell'isola pedonale già in parte attuato con la manutenzione delle panchine lungo la Via Crispi. Nella prima settimana di gennaio verranno posizionate ulteriori 10 sedili della stessa tipologia che andranno ad arricchire l'arredo urbano del centro cittadino, mentre per la prossima primavera è stato previsto, con apposita delibera di Giunta, la sostituzione dell’asfalto rosso lungo tutta l'isola pedonale per ridare luce e vivacità al cuore pulsante del centro urbano. Proprio nell'ottica di restituire l'isola pedonale alla sua originaria vocazione di spazio da vivere in libertà, tra passeggio, shopping e attività di ristorazione, verrà avviato un piano che si propone di razionalizzare e disciplinare al meglio l'uso degli spazi pubblici. Lo stesso piano comprenderà anche le altre attività che rientrano nel centro urbano. 
Particolare attenzione poi, viene data agli interventi di prevenzione del rischio idrogeologico. E' stata infatti avviata la pulizia straordinaria dei torrenti su tutto il territorio comunale affidando i lavori alla ditta Pintagro Gallarizzo William e dando così seguito all'azione cominciata la scorsa estate.

Per rimanere nell'ambito della Protezione Civile, poi, è stato acquistato, con un contributo dei fondi del gruppo Consiliare “Orizzonte Orlandino”, un veicolo Fiat Iveco e messo nella disponibilità del gruppo di volontari che da anni rappresentano un importante presidio sul territorio.
Inoltre, l'Assessore Aldo Sergio Leggio insieme al responsabile dell’Ufficio di Protezione Civile ha avviato gli atti conoscitivi che consentiranno l'aggiornamento nella forma digitale del piano comunale di Protezione Civile, già scaduto. Il piano verrà adeguato, entro la fine di marzo, con il sistema GIS, strumento informatico d'avanguardia che consente di accedere a dati archiviati, effettuare elaborazioni spaziali e tenere aggiornati i cittadini in tempo reale, in collegamento diretto con la centrale della protezione Civile Regionale. 
L'Ufficio Tecnico, poi, sotto le direttive dell’Assessore Leggio, ha ripreso un progetto preliminare predisposto negli anni scorsi per adeguarlo a progetto definitivo e destinato alla sistemazione idraulica del Torrente Forno, opera indispensabile nell'ottica della salvaguardia del territorio e della prevenzione del rischio idrogeologico. Si tratta di un intervento per la cui esecuzione serviranno 3,8 milioni di euro e la predisposizione del progetto definitivo è indispensabile a questo scopo. L’adeguamento consentirà di avviare un concreto confronto con gli organi regionali (Commissario per le emergenze) al fine di ottenere i fondi necessari per la realizzazione dell’opera.
Infine, il potenziamento (aumentando le ore lavorative) con due tecnici dell’Ufficio Urbanistica che si occupa delle istruttorie per i progetti di edilizia privata, ha consentito di dimezzare l’arretrato delle pratiche con l’obiettivo di azzerarlo e dando così risposte alle legittime istanze dei cittadini e, al contempo, agevolando il percorso virtuoso dell’economia nell’ambito edilizio per la nostra città.

Nel primo Consiglio Comunale di gennaio verrà posto in discussione il regolamento per la delocalizzazione delle cubature, con l'obiettivo di regolamentare le volumetrie e gli indici di edificabilità. Questo strumento è il frutto del lavoro di sintesi tra il Responsabile dell’Area Tecnica di Edilizia Privata, Sindaco, Giunta e gruppi di maggioranza consiliare.

“Mi preme ringraziare il Sindaco, i componenti della Giunta e della maggioranza consiliare per la fiducia riposta nella mia persona – afferma l’Assessore Aldo Sergio Leggio – oltre al personale degli Uffici Tecnici con i rispettivi capiarea che mi hanno collaborato in questa impegnativa attività di programmazione e di realizzazione di interventi che ritengo indispensabili per migliorare la vivibilità della città”.

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Referendum Costituzionale 2020

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

“Libri d'estate”, domenica la presentazione di “Gli affamati”

“Gli affamati”, il libro d'esordio dello scrittore catanese Mattia Insolia, verrà presentato domenica 9 agosto in Piazza Matteotti alle ore 19,30. Sarà la prima manifestazione della mini rassegna letteraria “Libri d'estate”, organizzata dal Comune di Capo d'Orlando in collaborazione con Mondadori Point.
Insolia è nato a Catania nel 1995, ha scritto per diverse riviste di cultura e oggi collabora con il magazine culturale “L'Indipendente”.
“Gli affamati” racconta la storia di due fratelli, Paolo e Antonio, che vivono nell'indigenza. Il libro potrebbe essere annoverato tra quei titoli che appartengono al fenomeno letterario del cannibalismo italiano, sorto alla metà degli anni Novanta, in cui a dominare la scena sono il pulp, l’orrore, la brutalità, il realismo più crudo.
Alla rassegna “Libri d'estate”, il 19 agosto, parteciperà anche il vincitore del Premio Strega Giovani, Daniele Mencarelli, con il suo ultimo romanzo “Tutto chiede salvezza”.

 

 

Comunicati Stampa

Pagamento stipendi dei dipendenti comunali: riunione in videoconferenza con la Prefettura

Il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì ha partecipato stamattina, insieme ai rappresentanti sindacali, ad una riunione in videoconferenza convocata dalla Prefettura di Messina per il ritardo nel pagamento degli stipendi.
Nei giorni scorsi è stata corrisposta la mensilità di giugno, così come ha riferito il Sindaco Franco Ingrillì durante l'incontro e si sta lavorando per regolarizzare i pagamenti.
Per martedì 25 agosto alle ore 11 è stata fissata nell'aula consiliare una riunione tra l'Amministrazione Comunale e i sindacati per affrontare il tema della contrattazione decentrata.
Il Sindaco Ingrillì ha sottolineato lo spirito collaborativo da parte delle rappresentanze sindacali “che sanno distinguere ed apprezzare gli sforzi compiuti da questa Amministrazione per affrontare e risolvere i problemi della comunità. Chi guarda con oggettività non può che riconoscere la sana gestione delle risorse fatta in questi anni. Continuiamo su questa strada consapevoli dei risultati raggiunti e della strada che ci rimane da compiere: dopo aver aiutato concretamente la popolazione orlandina in un momento storico difficilissimo, ci apprestiamo a riattivare la bollettazione delle tariffe comunali e gli accertamenti dell'IMU. Solo con il sacrificio e la collaborazione di tutti, Amministrazione, dipendenti, sindacati e cittadini tutti, riusciremo a riconquistare una normalità economica e sociale”

 

Comunicati Stampa

Disponibile l'app per i parcheggi a pagamento

 

E' disponibile su Google Play e Apple Store l'applicazione D-Pass Mobility per gestire i parcheggi a pagamento sul territorio comunale di Capo d'Orlando.
Con D-Pass è possibile pagare la sosta, rinnovare l'abbonamento ed accedere agli altri servizi ed informazioni. Si tratta di un'app intuitiva e di facile utilizzazione che sfrutta anche la geolocalizzazione per conoscere la posizione ed individuare lo stallo libero. Inoltre, il pagamento del parcheggio può essere eseguito su carta di credito o prepagata, mentre la sosta può essere interrotta prima dell'orario fissato con la parte di tariffa risparmiata che rimane nel borsellino elettronico dell'utente.
“Un'applicazione semplice e funzionale – dichiara il Sindaco Franco Ingrillì - che torna utile a residenti e visitatori con evidenti risparmi di tempi e costi”

Comunicati Stampa

Iniziati i lavori di completamento della villetta di Piscittina

Sono iniziati i lavori di completamento della villetta di contrada Piscittina.
La ditta incaricata, la Nuova Edil Costruzioni di Capo d’Orlando, sta provvedendo alla pavimentazione dell’area sulla scorta di un finanziamento di 40mila euro concesso dall’Assessorato Regionale alle Infrastrutture. Verranno anche installati i giochini per i bambini già acquistati con i fondi della Presidenza del Consiglio Comunale ed attualmente depositati nello scantinato della scuola di Vina. L’Associazione “I ragazzi del muretto” ha donato un’altalena.
È stato proprio il Presidente del Consiglio Carmelo Galipò a seguire l’iter che ha portato al completamento della villetta, «uno spazio decoroso destinato all’aggregazione e alla socializzazione di grandi e bambini della contrada che hanno aspettato troppo – commenta Galipò -. Adesso dobbiamo trovare i fondi per intervenire nell’area adiacente: è il prossimo impegno».
Il Sindaco Franco Ingrillì evidenzia «il valore sociale di un’opera che credevamo persa nei meandri della burocrazia, ma ce l’abbiamo fatta e a Piscittina consegniamo uno spazio che è luogo simbolo di incontro».

Torna su