itenfrderues

Comunicati Stampa


Si inaugura sabato 10 novembre, alle ore 18, presso lo Spazio LOC, la mostra "Il disegno ignorante" curata dal Maestro Giovanni Spinicchia, affermato artista contemporaneo e protagonista di un importante percorso artistico e culturale, iniziato lo scorso anno con il primo workshop di “disegno ignorante” che, per circa sei mesi, ha coinvolto circa 30 allievi.
La mostra metterà a confronto le opere degli allievi e i lavori di un altro artista che lo stesso maestro Spinicchia presenterà in apertura, allo scopo di far conoscere le diverse tecniche di disegno contemporaneo e di stimolare il desiderio di conoscenza, di confronto e di dialogo da parte dei suoi cittadini.


Obiettivo primario del progetto – afferma il delegato alla cultura Giacomo Miracola - è quello di contribuire a valorizzare, promuovere e sviluppare in ambito territoriale l'arte del disegno, coinvolgendo uomini differenti per stile, carattere ed esperienze, uniti però dall’utilizzo del segno come necessaria e originale modalità espressiva.Una mostra, la prima di questo genere, che vuole lasciare il SEGNO e aprire la strada a futuri percorsi comuni, che vedono nella creazione di questo tipo di laboratori una valida occasione di crescita culturale per il nostro territorio”.
L'inaugurazione della mostra sarà pure occasione per la presentazione del "2° workshop gratuito di disegno ignorante".
Il corso basato sull'innovativa metodologia Ve.Ra.Di (Vedere - Ragionare - Disegnare), ideata dal maestro Spinicchia, ha come scopo, non quello di imparare a disegnare nell'immediato, bensì quello di pensare e ragionare sulle componenti di un oggetto che si intende riprodurre sulla carta all'interno di un laboratorio dinamico per giovani artisti e creativi.
La tecnica proposta attraverso VE.RA.DI. è davvero accessibile a tutti, e sfata la falsa convinzione che il disegno sia una disciplina adatta solo ai pochi naturalmente dotati.
Una metodologia, che chiama in causa la mente prima ancora che la mano, per educare l’occhio a vedere, la mente a ragionare su ciò che l’occhio vede e la mano a tradurre in segni ciò che l’occhio e la mente hanno elaborato, consentendo a tutti di accrescere la capacità di interpretare la realtà che ci circonda.
Il corso - completamente gratuito e aperto a tutti - è organizzato col patrocinio dell'Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Capo d'Orlando e rientra tra le attività artistico/laboratoriali proposte dallo Spazio LOC.

Referendum Costituzionale 2020

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Domenica il 95° anniversario dell'autonomia amministrativa

Domenica 27 settembre ricorre il 95° anniversario dell'autonomia amministrativa di Capo d'Orlando. Un evento simbolico che quest'anno, a causa delle disposizione per l'emergenza Covid, non potrà essere celebrato in modo ufficiale alla presenza del pubblico. Il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì alle ore 11 di domenica deporrà delle corone di alloro ai busti marmorei di Ernesto Mancari e Cono Micale Alberti, due dei “padri della patria”, nella Villa Europa davanti il palazzo municipale.

 

Comunicati Stampa

Raccolta differenziata: cambia il gestore del servizio - Chiuso temporaneamente il CCR di Pissi

Da lunedì prossimo, 28 settembre, sarà la ditta Ecolandia s.r.l di Catania a gestire il servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti differenziati. Rimane immutato il calendario del porta a porta.
La stessa Ecolandia dovrà procedere, inoltre, alla bonifica e messa in sicurezza del Centro Comunale di Raccolta di contrada Pissi. Per questo motivo, il Sindaco Franco Ingrillì, ha firmato una ordinanza con cui ha disposto la chiusura temporanea del CCR, proprio per consentire l'esecuzione degli interventi.
“Il Centro tornerà presto operativo e sarà certamente più funzionale di prima – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Nel frattempo, invito i cittadini a non recarsi al CCR di Pissi fino alla conclusione degli interventi, ma a conferire correttamente la differenziata rispettando il calendario della raccolta. Stiamo compiendo uno sforzo importante per avere un servizio di qualità che ci porti a migliorare la percentuale di raccolta differenziata, per aiutare l'ambiente e avere risparmi in bolletta. Ma è necessaria la collaborazione da parte di tutti”.

Comunicati Stampa

Il Sindaco Ingrillì: “Sul progetto del depuratore tante accuse ingiustificate”

Sulla vicenda del progetto di adeguamento del depuratore di Tavola Grande, il Sindaco Franco Ingrillì ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Mi rendo conto che l'argomento sia materia piuttosto ostica per i profani e, al tempo stesso, comprendo bene, ma non condivido affatto, che c'è anche chi vuole cavalcare politicamente una questione che sta a cuore all'intera comunità orlandina. Ma io non ci sto. Non mi piace che venga gettato discredito sulla professionalità degli uffici né mi piace che venga mistificata la realtà.
Nel maggio 2019, l'ex dirigente del Servizio 1 del Dipartimento Regionale Ambiente, Mario Parlavecchio, ha scritto una nota indirizzata al “Commissario Straordinario Unico per il coordinamento e la realizzazione degli interventi di collettamento, fognatura e depurazione delle acque reflue urbane” specificando che per le varianti proposte si deve fare richiesta “ai sensi dell'art. 6 comma 9 d lgs 152/06”.
Secondo questa norma, cioè, l'ente proponente ha la facoltà, ripeto: la facoltà, di richiedere all’autorità competente, trasmettendo adeguati elementi informativi tramite apposite liste di controllo, una valutazione preliminare al fine di individuare l’eventuale procedura da avviare.
Richiesta legittimamente presentata non dal Comune ma dalla Sogesid, la società commissariale che gestisce il finanziamento e che ha la responsabilità dell'iter procedurale. Il problema è che sono passati 16 mesi per avere una risposta!

Leggi tutto...

Comunicati Stampa

Dal MIBACT diecimila euro per l'acquisto di nuovi libri per la Biblioteca Comunale

Il Ministero dell'Istruzione ha assegnato 10mila euro al Comune di Capo d'Orlando per l'acquisto di nuovi libri destinati alla biblioteca. I fondi provengono dal bando del MIBACT per il sostegno all'editoria previsto dal decreto ministeriale del giugno scorso finanziato con i fondi per le emergenze per le imprese e le istituzioni culturali. Soddisfazione da parte del Sindaco Franco Ingrillì e dell'Assessore Fabio Colombo per l'attività svolta dalla biblioteca comunale che ha portato alla concessione del contributo: “Amplieremo la qualità del servizio di prestito libri della nostra biblioteca che già oggi può contare su un patrimonio librario importante”.
La Biblioteca Comunale di Via del Fanciullo, diretta dal responsabile Carlo Sapone, nell'anno 2019 ha ospitato 550 lettori e ha concesso quasi 1200 libri in prestito.

 

Torna su