itenfrderues

Comunicati Stampa

 

Sono 48 al momento le imbarcazioni iscritte alla sesta e ultima tappa del Vela Cap, la manifestazione dedicata ai diportisti che per la prima volta si ferma in Sicilia. Il porto di Capo d'Orlando Marina ospita il 29 e 30 settembre un evento di richiamo nazionale arricchito da degustazioni, dibattiti e una mostra dell'usato nautico. Il Vicesindaco Cristian Gierotto, nella conferenza stampa di presentazione, ha ringraziato la Società Porto Turistico di Capo d'Orlando, il “Giornale della Vela” e Tag Heuer (Main sponsor) per aver “pensato alla nostra città per una manifestazione di prestigio che ci consente di mettere in vetrina l'intero territorio e le sue tipicità”. L'Assessore al Turismo Sara La Rosa ha evidenziato l'importanza di manifestazioni come questa che “aiutano il necessario processo di destagionalizzazione. E' senz'altro un punto di partenza per sfruttare al meglio e tutto l'anno l'enorme patrimonio che abbiamo a disposizione”.

Il Presidente della Società Porto Turistico, Francesco Federico, tra l'altro, ha sottolineato i numeri della manifestazione: “su quasi 50 barche iscritte, una viene da Malta, una dall'Inghilterra, una dalla Germania, undici dal resto d'Italia e le altre sono siciliane. Il porto sarà vestito a festa con un villaggio espositivo dedicato ai prodotto per la nautica, una mostra mercato per l'usato e uno spazio dedicato ai bambini e a coloro che vogliono avvicinarsi al mondo della vela”.
La regata seguirà un percorso di circa 6-8 miglia nautiche, comprese tra il faro e lo scoglio di Brolo. Alla fine, il “marina” ospiterà una degustazione di tipicità siciliane accompagnate dalla musica.

Nel pomeriggio di sabato 29, prima della premiazione, si terrà l’incontro sulla disciplina della vela sportiva in Sicilia con alcuni ospiti d’eccezione che hanno già confermato la loro presenza, tra cui Fabio Colella, componente del Consiglio Federale della Federazione Italiana Vela e Gabriele Bruni, uno dei migliori velisti italiani, con alle spalle tre partecipazioni alle Olimpiadi e alla Coppa America.
“Come sponsor siamo molto soddisfatti di abbinare il nostro nome ad una manifestazione sportiva che guarda al territorio”, ha affermato il direttore generale di Tag Heuer Roberto Beccari, mentre il direttore del “Giornale della Vela” Luca Oriani ha sottolineato “la starordinaria ospitalità ricevuta, sintomatica di un territorio che ha potenzialità enormi. Siamo riusciti a conciliare l'amore per lo sport, il divertimento di chi va in barca e la scoperta di una parte di Sicilia che guarda alle Eolie e all'entroterra. Credo che questa manifestazione possa essere l'inizio di una bella avventura”.

Referendum Costituzionale 2020

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Domenica il 95° anniversario dell'autonomia amministrativa

Domenica 27 settembre ricorre il 95° anniversario dell'autonomia amministrativa di Capo d'Orlando. Un evento simbolico che quest'anno, a causa delle disposizione per l'emergenza Covid, non potrà essere celebrato in modo ufficiale alla presenza del pubblico. Il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì alle ore 11 di domenica deporrà delle corone di alloro ai busti marmorei di Ernesto Mancari e Cono Micale Alberti, due dei “padri della patria”, nella Villa Europa davanti il palazzo municipale.

 

Comunicati Stampa

Raccolta differenziata: cambia il gestore del servizio - Chiuso temporaneamente il CCR di Pissi

Da lunedì prossimo, 28 settembre, sarà la ditta Ecolandia s.r.l di Catania a gestire il servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti differenziati. Rimane immutato il calendario del porta a porta.
La stessa Ecolandia dovrà procedere, inoltre, alla bonifica e messa in sicurezza del Centro Comunale di Raccolta di contrada Pissi. Per questo motivo, il Sindaco Franco Ingrillì, ha firmato una ordinanza con cui ha disposto la chiusura temporanea del CCR, proprio per consentire l'esecuzione degli interventi.
“Il Centro tornerà presto operativo e sarà certamente più funzionale di prima – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Nel frattempo, invito i cittadini a non recarsi al CCR di Pissi fino alla conclusione degli interventi, ma a conferire correttamente la differenziata rispettando il calendario della raccolta. Stiamo compiendo uno sforzo importante per avere un servizio di qualità che ci porti a migliorare la percentuale di raccolta differenziata, per aiutare l'ambiente e avere risparmi in bolletta. Ma è necessaria la collaborazione da parte di tutti”.

Comunicati Stampa

Il Sindaco Ingrillì: “Sul progetto del depuratore tante accuse ingiustificate”

Sulla vicenda del progetto di adeguamento del depuratore di Tavola Grande, il Sindaco Franco Ingrillì ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Mi rendo conto che l'argomento sia materia piuttosto ostica per i profani e, al tempo stesso, comprendo bene, ma non condivido affatto, che c'è anche chi vuole cavalcare politicamente una questione che sta a cuore all'intera comunità orlandina. Ma io non ci sto. Non mi piace che venga gettato discredito sulla professionalità degli uffici né mi piace che venga mistificata la realtà.
Nel maggio 2019, l'ex dirigente del Servizio 1 del Dipartimento Regionale Ambiente, Mario Parlavecchio, ha scritto una nota indirizzata al “Commissario Straordinario Unico per il coordinamento e la realizzazione degli interventi di collettamento, fognatura e depurazione delle acque reflue urbane” specificando che per le varianti proposte si deve fare richiesta “ai sensi dell'art. 6 comma 9 d lgs 152/06”.
Secondo questa norma, cioè, l'ente proponente ha la facoltà, ripeto: la facoltà, di richiedere all’autorità competente, trasmettendo adeguati elementi informativi tramite apposite liste di controllo, una valutazione preliminare al fine di individuare l’eventuale procedura da avviare.
Richiesta legittimamente presentata non dal Comune ma dalla Sogesid, la società commissariale che gestisce il finanziamento e che ha la responsabilità dell'iter procedurale. Il problema è che sono passati 16 mesi per avere una risposta!

Leggi tutto...

Comunicati Stampa

Dal MIBACT diecimila euro per l'acquisto di nuovi libri per la Biblioteca Comunale

Il Ministero dell'Istruzione ha assegnato 10mila euro al Comune di Capo d'Orlando per l'acquisto di nuovi libri destinati alla biblioteca. I fondi provengono dal bando del MIBACT per il sostegno all'editoria previsto dal decreto ministeriale del giugno scorso finanziato con i fondi per le emergenze per le imprese e le istituzioni culturali. Soddisfazione da parte del Sindaco Franco Ingrillì e dell'Assessore Fabio Colombo per l'attività svolta dalla biblioteca comunale che ha portato alla concessione del contributo: “Amplieremo la qualità del servizio di prestito libri della nostra biblioteca che già oggi può contare su un patrimonio librario importante”.
La Biblioteca Comunale di Via del Fanciullo, diretta dal responsabile Carlo Sapone, nell'anno 2019 ha ospitato 550 lettori e ha concesso quasi 1200 libri in prestito.

 

Torna su