itenfrderues

Comunicati Stampa

Sono stati ammessi a finanziamento i progetti presentati dall'Amministrazione Comunale per la mitigazione del rischio idrogeologico lato est del Promontorio e per difesa idraulica del Torrente Santa Lucia.

I due interventi sono inseriti nella graduatoria approvata con Decreto del Dirigente Generale dell’Assessorato Territorio ed Ambiente, Dipartimento Regionale dell’Ambiente, nell’ambito del PO FESR Sicilia 2014-2020, Asse 5, Azione 5.1.1.A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera”.

Il progetto per il consolidamento del lato est del Promontorio del Capo prevede un importo complessivo, compresi gli oneri di sicurezza, di 2 milioni 100mila euro. L'Assessore ai Lavori Pubblici Susanna Di Bella ricorda che “L'intervento progettuale si pone l'obiettivo di salvaguardare un bene che rappresenta un simbolo per l'intera  comunità orlandina. L’area del Promontorio, che comprende anche la parte orientale del Santuario Maria Santissima, è classificata con grado di pericolosità molto elevata per questo contiamo di velocizzare l'iter per avviare i lavori”.

La stessa priorità riveste l'intervento previsto per il torrente Santa Lucia, la cui area è classificata a rischio molto elevato nel Piano di Assetto Idrogeologico della Regione. L'importo complessivo dei lavori ammonta a 1milione e 600mila euro.
La valutazione della pericolosità e del rischio idrogeologico del torrente Santa Lucia, insieme bacini idrografici dei Torrenti Forno e Muscale, è inoltre oggetto di uno studio effettuato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Messina.

Il Sindaco Franco Ingrillì evidenzia l'attenzione riservata dall'Amministrazione alla prevenzione del rischio idrogeologico: “Siamo molto soddisfatti dell'inserimento in graduatoria di questi progetti, a sottolineare l'attività di programmazione mirata in un settore delicato. Abbiamo poi già preannunciato agli uffici regionali il ricorso contro il mancato inserimento in graduatoria del progetto a difesa del litorale. Si tratta di un errore materiale facilmente superabile, anche se il Contratto di Costa sottoscritto lo scorso maggio tra la Regione e numerose Amministrazioni Comunali della costa tirrenica, supera di fatto il nostro progetto. Vogliamo comunque ottenere questo finanziamento e siamo certi di raggiungere l'obiettivo”.

Ordinanze

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Lunedì iniziano i lavori di manutenzione del tetto del Municipio

Inizieranno lunedì i lavori di ripristino e manutenzione straordinaria del tetto del palazzo Municipale, danneggiato dal vento e dagli eventi atmosferici nel dicembre 2019.
Gli interventi, finanziati dalla Protezione Civile Regionale per un importo di 150mila euro, saranno realizzati dalla ditta “Costruzioni Edili di Antonino Ceraolo & C snc” di Capo d'Orlando.
Prevista la rimozione e sostituzione delle tegole in coppo siciliano che costituiscono al copertura, oltre al ripristino dell’impermeabilizzazione e la sostituzione di grondaie e scorsaline in alluminio. Infine, verranno ripristinati i cornicioni lesionati e il risanamento della muratura che ha subito infiltrazioni.
Responsabile Unico del procedimento è l’architetto Mario Sidoti Migliore.

Comunicati Stampa

Attivato il portale PagoPa per i pagamenti di canoni e tariffe comunali

Il Comune di Capo d'Orlando ha aderito al sistema nazionale dei pagamenti PagoPa, la piattaforma che consente a cittadini e imprese di effettuare pagamenti verso le pubbliche amministrazioni e i gestori di servizi di pubblica utilità in modalità elettronica.
Tramite la piattaforma PagoPA cittadini e imprese hanno la possibilità di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione, 24 ore su 24 senza doversi recare presso un istituto bancario, scegliendo tra l'addebito in conto corrente o il pagamento con carta di credito.
È possibile effettuare sia pagamenti predeterminati, rispetto ai quali il Comune ha inviato un documento contenente un importo già calcolato (avviso, fattura o sollecito di pagamento), sia pagamenti spontanei (o in auto-liquidazione) nei casi di assenza di avvisi.
Si può accedere alla piattaforma PagoPa direttamente dal sito istituzionale del Comune di Capo d’Orlando tramite il link:
https://www.comune.capodorlando.me.it/pagopa

Comunicati Stampa

Dal 12 aprile esteso al pomeriggio l’orario di frequenza dell’asilo nido

Un servizio in più per i genitori e i bambini che frequentano l’asilo nido di Via Lucio Piccolo. Da lunedì prossimo, 12 aprile, grazie al recupero dei fondi un precedente progetto verrà esteso l’orario di apertura della struttura, anche grazie ai più confortanti dati sull’andamento epidemiologico in città. Oltre ai bambini della sezione lattanti che già vengono ospitati fino al pomeriggio, anche alcuni bambini delle sezioni divezzi e semidivezzi potranno rimanere fino alle 16,45.
“Ringrazio l’Ufficio Servizi Sociali per il lavoro svolto che ha consentito di dare una risposta concreta alle esigenze delle famiglie – commenta soddisfatto l’Assessore Salvatore Cirilla. E’ un anno davvero particolare che, tra tante difficoltà, stiamo cercando di concludere nel migliore dei modo con il contributo di tutti”.

Comunicati Stampa

Differenziata: nuovi orari di apertura per il CCR di Pissi

Nuovi orari di apertura per il Centro Comunale di Raccolta di contrada Pissi. Gli utenti, non più di due alla volta, potranno conferire la raccolta differenziata nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 7 alle 13. Il martedì il CCR sarà aperto dalle 7 alle 12 e dalle 14 alle 17. Il deposito dei rifiuti sarà ammesso dopo la misurazione della temperatura corporea all’ingresso e dopo verifica di iscrizione ai ruoli presso ufficio TARI Comunale.
Si potranno conferire tutte le tipologie di rifiuti differenziati (umido, plastica, vetro e lattine, carta e cartone, apparecchiature elettriche), tranne rifiuti speciali (materiale edile, vetro, specchi). E' consentito conferire un sacchetto a settimana di sfalci e potature, mentre non è possibile depositare l'indifferenziato.
Per quanto riguarda gli ingombranti, si possono conferire al massimo due pezzi a settimana. I mobili, invece, dovranno essere depositati già smontati.
Tutte le tipologie di rifiuti potranno essere controllate dagli operatori del CCR. E' categoricamente vietato abbandonare rifiuti davanti al cancello del Centro che, tra l'altro, è dotato di sistema di videosorveglianza anche allo scopo di individuare eventuali trasgressori.
Per il ritiro di rifiuti ingombranti e per effettuare segnalazioni di ingombranti abbandonati, si può chiamare il numero 095/7139989 attivo il martedì dalle ore 8,30 alle 13.

Torna su