itenfrderues

Comunicati Stampa

Secondo quanto disposto dall’ultima ordinanza emessa dal Presidente della Regione Siciliana, il Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì ha firmato un nuovo provvedimento finalizzato al contenimento dell’emergenza epidemiologica.
In particolare, sono vietate tutte le attività esercitate al chiuso in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, mentre all’esterno, fermo il principio del distanziamento interpersonale si ricorda che ciascun esercizio non può tendenzialmente ospitare oltre il 40% dell’afflusso di pubblico normalmente autorizzato. Gli utenti, inoltre, dovranno sempre indossare la mascherina negli ambienti al chiuso e all’esterno. Le notti dei giorni 14 e 15 agosto, tenuto conto della necessità di assicurare una adeguata prevenzione del rischio di contagio, ogni esercizio commerciale che intenda promuovere eventi aperti al pubblico, deve avere comunicato tale decisione al Comune e alla Prefettura competente per territorio entro le 48 ore antecedenti, così come previsto dall’ordinanza contingibile e urgente n. 31 del 09 agosto 2020 del Presidente della Regione Siciliana. Resta fermo, l’assoluto divieto di assembramento, il limite massimo del 40% della capienza, l’obbligo di utilizzare spazi all’aperto e di indossare la mascherina.
Al fine di evitare forme di assembramento in aree demaniali (spiaggia compresa), è vietato lo svolgimento di manifestazioni pubbliche e/o di eventi aggregativi. È obbligatorio l'uso della mascherina in luoghi pubblici e privati, anche all'aperto, quando non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale. Non sono soggetti all’obbligo di utilizzo di mascherina o altro strumento di copertura di naso e bocca i bambini al di sotto dei sei anni e i soggetti con forme di disabilità che ne rendano incompatibile l’uso. Le sanzioni amministrative previste per chi viola queste disposizioni vanno da 400 a 3.000 euro.
Inoltre, non è consentito accamparsi e bivaccare in spiaggia. E’ quindi categoricamente vietato posizionare gazebo e tende sul litorale, non si può mangiare né accendere fuochi. Per le giornate del 14 e 15 agosto sono stati predisposti controlli con i volontari della Protezione Civile Comunale, Rangers e Polizia Municipale. Un prezioso supporto, inoltre, sarà fornito dai Carabinieri, dalla Polizia e dagli uomini della Capitaneria di Porto.

Referendum Costituzionale 2020

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Domenica il 95° anniversario dell'autonomia amministrativa

Domenica 27 settembre ricorre il 95° anniversario dell'autonomia amministrativa di Capo d'Orlando. Un evento simbolico che quest'anno, a causa delle disposizione per l'emergenza Covid, non potrà essere celebrato in modo ufficiale alla presenza del pubblico. Il Sindaco di Capo d'Orlando Franco Ingrillì alle ore 11 di domenica deporrà delle corone di alloro ai busti marmorei di Ernesto Mancari e Cono Micale Alberti, due dei “padri della patria”, nella Villa Europa davanti il palazzo municipale.

 

Comunicati Stampa

Raccolta differenziata: cambia il gestore del servizio - Chiuso temporaneamente il CCR di Pissi

Da lunedì prossimo, 28 settembre, sarà la ditta Ecolandia s.r.l di Catania a gestire il servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti differenziati. Rimane immutato il calendario del porta a porta.
La stessa Ecolandia dovrà procedere, inoltre, alla bonifica e messa in sicurezza del Centro Comunale di Raccolta di contrada Pissi. Per questo motivo, il Sindaco Franco Ingrillì, ha firmato una ordinanza con cui ha disposto la chiusura temporanea del CCR, proprio per consentire l'esecuzione degli interventi.
“Il Centro tornerà presto operativo e sarà certamente più funzionale di prima – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Nel frattempo, invito i cittadini a non recarsi al CCR di Pissi fino alla conclusione degli interventi, ma a conferire correttamente la differenziata rispettando il calendario della raccolta. Stiamo compiendo uno sforzo importante per avere un servizio di qualità che ci porti a migliorare la percentuale di raccolta differenziata, per aiutare l'ambiente e avere risparmi in bolletta. Ma è necessaria la collaborazione da parte di tutti”.

Comunicati Stampa

Il Sindaco Ingrillì: “Sul progetto del depuratore tante accuse ingiustificate”

Sulla vicenda del progetto di adeguamento del depuratore di Tavola Grande, il Sindaco Franco Ingrillì ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Mi rendo conto che l'argomento sia materia piuttosto ostica per i profani e, al tempo stesso, comprendo bene, ma non condivido affatto, che c'è anche chi vuole cavalcare politicamente una questione che sta a cuore all'intera comunità orlandina. Ma io non ci sto. Non mi piace che venga gettato discredito sulla professionalità degli uffici né mi piace che venga mistificata la realtà.
Nel maggio 2019, l'ex dirigente del Servizio 1 del Dipartimento Regionale Ambiente, Mario Parlavecchio, ha scritto una nota indirizzata al “Commissario Straordinario Unico per il coordinamento e la realizzazione degli interventi di collettamento, fognatura e depurazione delle acque reflue urbane” specificando che per le varianti proposte si deve fare richiesta “ai sensi dell'art. 6 comma 9 d lgs 152/06”.
Secondo questa norma, cioè, l'ente proponente ha la facoltà, ripeto: la facoltà, di richiedere all’autorità competente, trasmettendo adeguati elementi informativi tramite apposite liste di controllo, una valutazione preliminare al fine di individuare l’eventuale procedura da avviare.
Richiesta legittimamente presentata non dal Comune ma dalla Sogesid, la società commissariale che gestisce il finanziamento e che ha la responsabilità dell'iter procedurale. Il problema è che sono passati 16 mesi per avere una risposta!

Leggi tutto...

Comunicati Stampa

Dal MIBACT diecimila euro per l'acquisto di nuovi libri per la Biblioteca Comunale

Il Ministero dell'Istruzione ha assegnato 10mila euro al Comune di Capo d'Orlando per l'acquisto di nuovi libri destinati alla biblioteca. I fondi provengono dal bando del MIBACT per il sostegno all'editoria previsto dal decreto ministeriale del giugno scorso finanziato con i fondi per le emergenze per le imprese e le istituzioni culturali. Soddisfazione da parte del Sindaco Franco Ingrillì e dell'Assessore Fabio Colombo per l'attività svolta dalla biblioteca comunale che ha portato alla concessione del contributo: “Amplieremo la qualità del servizio di prestito libri della nostra biblioteca che già oggi può contare su un patrimonio librario importante”.
La Biblioteca Comunale di Via del Fanciullo, diretta dal responsabile Carlo Sapone, nell'anno 2019 ha ospitato 550 lettori e ha concesso quasi 1200 libri in prestito.

 

Torna su