itenfrderues

Comunicati Stampa

Un programma articolato di agevolazioni per un totale di circa 250mila euro per sostenere i commercianti e le piccole imprese di Capo d'Orlando è stato messo in campo dall'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Franco Ingrillì che ha presentato i particolari stamattina nel corso di una conferenza stampa.
Siamo consapevoli delle gravi difficoltà con le quali devono confrontarsi quotidianamente i commercianti e i gestori di bar e ristoranti – ha affermato il Sindaco - conosciamo bene le lentezze burocratiche che rallentano notevolmente l'iter per la concessione dei finanziamenti fino a 25000 euro assistiti da garanzia pubblica. Ma non possiamo permettere che questa lentezza sia causa di morte economica: i nostri sforzi sono tesi a salvaguardare i commercianti, i ristoratori, i titolari delle piccole aziende e gli albergatori”.


Il Sindaco Ingrillì ha annunciato di voler proporre al Consiglio comunale il rinvio al 30 settembre 2020 della rata di acconto dell'IMU prevista al 16 giugno prossimo. Un provvedimento, questo, rivolto ai
possessori di fabbricati ricadenti nelle categorie catastali C1 (negozi e botteghe) C/2 ( magazzini e depositi) C3 (laboratori per arti e mestieri).
Il differimento della rata IMU riguarderà, in particolare, i proprietari dell’immobile e titolari dell’attività economica che abbiano registrato nei mesi di marzo/aprile/maggio 2020 una riduzione del fatturato e dei corrispettivi maggiore o uguale al 30% rispetto al medesimo periodo dell’anno 2019; coloro che abbiano un contratto di locazione regolarmente registrato ed abbiano già accordato o intendano concedere, entro il 30 settembre, una riduzione di almeno un mese del canone di locazione annuale.
Confermata, inoltre, l’aliquota IMU ridotta del 50% per chi affitta locali (categoria C1, C2 e C3) adibiti a negozi. Nel dettaglio, l'agevolazione riguarda il locatore che ha affittato (o ha ridotto l'affitto) fino a un prezzo massimo di 12 euro al metro quadrato (per i locali ricadenti nella zona tra la via Libertà e via Cordovena) e di 6 euro al mq per le altre zone.
Previste agevolazioni anche per la Tari: per i commercianti abolita la rata dei mesi di marzo e aprile, mentre per quella di maggio bisogna attendere l'approvazione del regolamento e delle aliquote che saranno deliberati dal Consiglio comunale.
Per quanto riguarda l'occupazione del suolo pubblico, la tassa non si pagherà nel periodo dall'1 marzo al 31 ottobre 2020.

Sono atti concreti e immediati per circa 250mila euro che mettiamo a disposizione delle attività commerciali e delle imprese, per quanto è possibile fare all'Ente Locale. Recupereremo questi minori incassi con i fondi concessi dal Decreto Liquità, ma a noi sta a cuore in primo luogo l'economia di Capo d'Orlando che stiamo cercando di sostenere in ogni modo – commenta ancora il Sindaco Ingrillì”.

Sui provvedimenti adottati sulla cosiddetta “movida”, il Sindaco ha voluto sottolineare che “ i giovani hanno diritto di divertirsi, ma hanno anche il dovere di rispettare gli altri osservando in primis le regole di distanziamento interpersonale. Mercoledì incontreremo i titolari dei locali per chiarire alcuni aspetti dell'ultima ordinanza. Vogliamo che Capo d'Orlando torni a vivere e ad accogliere visitatori e turisti che sono sempre bene accetti. Ce la faremo, con il contributo di tutti”.

 

 

Avviso Pubblico

Bandi e Concorsi

Ordinanze

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Grandi nomi per “Notturno d'autore”: domani la presentazione al porto

La terrazza che si affaccia sulla banchina del porto di “Capo d'Orlando Marina” ospiterà domani sera la presentazione della quarta edizione di "Notturno d'autore", la rassegna letteraria che occupa un posto di rilievo nel panorama culturale siciliano. Il tema dell'edizione 2020 è quello della "Visione... Per un nuovo modello culturale" e vedrà la partecipazione di figure di primissimo piano del mondo letterario, giornalistico e sociale a livello nazionale.
L'appuntamento con la presentazione alla stampa di “Notturno d'autore” si terrà domani, mercoledì 8 luglio, alle ore 18,30 presso la terrazza al porto di contrada Bagnoli.

 

Comunicati Stampa

Procedura negoziata per la scuola di Furriolo: domande entro il 20 luglio

Pubblicato l'avviso di manifestazione di interesse per l'espletamento della procedura negoziata relativa ai lavori di adeguamento sismico di contrada Furriolo di Capo d'Orlando, chiusa da due anni.
Si tratta del primo provvedimento preso dal Sindaco Franco Ingrillì nella qualità di Commissario per l'edilizia scolastica, così come stabilito dal “Decreto Scuola” varato dal Governo Nazionale nell'ambito della gestione dell'emergenza Covid-19.
Il progetto esecutivo redatto ed ammesso a finanziamento ammonta complessivamente a 561mila euro, di cui 425mila euro per lavori e 135mila euro per somme a disposizione. Le manifestazioni di interesse a partecipare alla gara, espletata sulla piattaforma telematica Asmecomm, dovranno essere inviate entro le ore 13 del 20 luglio prossimo. La durata dell'appalto è fissata in 90 giorni. Responsabile Unico del procedimento è il geom. Alfredo Gugliotta.
“Entro la fine dell'anno consegneremo alla città una scuola-modello in termini di sicurezza e di efficienza – commenta il Sindaco Franco Ingrillì. Tra l'altro, la stessa scuola, può godere dell’ulteriore servizio dato dall’adiacente palestra indoor che abbiamo inaugurato lo scorso ottobre. Quello di Furriolo è un progetto strategico per l'edilizia scolastica di Capo d'Orlando che, grazie ad una mirata programmazione, si prepara a vincere la sfida della modernità”.

Leggi tutto...

Comunicati Stampa

Decreto Rilancio: la Giunta approva richiesta di anticipazione di liquidità

 

“Abbiamo colto l’opportunità data dal Decreto Rilancio per immettere liquidità nell’economia locale. E’ l’ennesima supporto concreto a piccoli e medi imprenditori in un periodo difficile”.
Così, il Sindaco di Capo d’Orlando commenta la delibera con cui la Giunta Comunale ha approvato ha approvato la richiesta di anticipazione di liquidità alla Cassa Depositi e Prestiti per 12 milioni 780mila euro per procedere al pagamento di debiti commerciali certi, liquidi ed esigibili (relativi a somministrazioni, forniture, appalti e a obbligazioni per prestazioni professionali) in base al Decreto Legge “Rilancio” n. 34 del 19 maggio 2020.
Così come disposto dal provvedimento normativo, la richiesta di anticipazione avrà una durata trentennale, sarà regolata ad un tasso fisso d’interesse dell’1,226% e servirà a pagare debiti contratti fino al 31 dicembre 2019.
“Una scelta ponderata e voluta con la stessa determinazione con cui siamo riusciti a scongiurare il dissesto economico finanziario – commenta ancora il Sindaco Ingrillì. Una scelta in linea con l’indirizzo dato dall’inizio di questo mandato amministrativo, fatto di rigore ed equilibrio”.

Comunicati Stampa

Successo per il “Trofeo del Tirreno – Città di Capo d’Orlando”

Entusiasmo, energia e grandi presenze hanno caratterizzato il torneo di calcio giovanile “Trofeo del Tirreno – Città di Capo d’Orlando”. Oltre mille persone, infatti, hanno pernottato nello scorso fine settimana negli alberghi, nei residence e nei b&b orlandini per prendere parte ad una manifestazione che ha visto la partecipazione di 75 squadre dalle categorie “primi calci” agli “allievi” provenienti dalle 9 province siciliane e da Reggio Calabria. Le vittorie sono andate rispettivamente La Meridiana Catania (categoria anno 2003), Segato Reggio Calabria (anno 2005), Team Calcio Palermo (2006), Segato Reggio Calabria (2007), Segato Reggio Calabria (2008), Magica Catania (2009), Segato Reggio Calabria (2010), Segato Reggio Calabria (2011). Al “Trofeo del Tirreno – Città di Capo d’Orlando”, ospitato nei campi del “Merendino”, del “Tartarughino” e di Piazza Trifilò, oltre che allo Stadio “Enzo Vasi” di Gliaca di Piraino, sono intervenuti osservatori e capi scouting di Juventus, Atalanta, Cagliari, Parma, Fiorentina, Sampdoria, Genoa, Benevento, Empoli, Pescara.
Per l’Assessore Fabio Colombo “il successo del torneo va al di là dell’aspetto tecnico, con la speranza per tutti i ragazzi di calamitare l’attenzione delle grandi squadre. Ma ciò che è più importante, è che da Capo d’Orlando è partito un grande messaggio di speranza e di rinascita: il pienone negli alberghi, nei ristoranti, nelle attività commerciali è un segnale di ottimismo, nella consapevolezza che il binomio sport – turismo, da sempre nella nostra città è una combinazione di successo”  

Torna su